IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Scienza Fantastica 2018

“Scienza Fantastica” – Sesta edizione

21/07 » 30/07/18

EVENTO GRATUITO
:

Attenzione l'evento è già trascorso

Dal 21 al 30 luglio si terrà a Spotorno la consueta rassegna “Scienza Fantastica” organizzata dal Comune di Spotorno e giunta ormai alla sesta edizione. Nata principalmente come promozione al concorso letterario omonimo per brevi racconti di fantascienza si è arricchita, nel corso degli anni, sempre più di contenuti e di occasioni irripetibili.

Il 21 luglio prenderà finalmente il via la VI edizione di “SCIENZA FANTASTICA”. Alle ore 15.00 nella moderna “Casa del Turismo” si terrà il prestigioso annullo filatelico di Poste Italiane appositamente predisposto utilizzando una cartolina omaggiante i 40 anni di Goldrake realizzata da Roberto Giannotti.

Dalle ore 17.00, sempre presso la Casa del Turismo, prenderà il via un laboratorio dedicato all’internet delle cose e alla robotica di servizio, curato da Rosalba Miscioscia, architetto libero professionista che collabora con HotBlack Robotics nel campo dell’Education nelle scuole primarie e secondarie. Partner del laboratorio sarà l’Associazione Govonis di Finale Ligure, la cui mission è la divulgazione del software libero.

A seguito, dalle 18.00 in poi, ci sarà l’opportunità di assistere alle performance dei figuranti di Star Wars lungo tutte le vie del centro storico del paese. Cavalieri Jedi, Sith, Yoda e truppe imperiali, vestiti di tutto punto con costumi della famosa saga fantascientifica, si esibiranno lungo tutte le strade del centro storico, mettendosi a disposizione per foto ricordo.

Sempre dalle ore 18.00, ma presso la Sala Convegni Palace, sarà esposta l’auto Delorean di Ritorno al futuro, disponibile per scatti fotografici. E alle 18.30 ci sarà la visita guidata inaugurale della parte espositiva collocata nella Sala Convegni Palace.

Infine in serata, dalle 21.30 nella centrale Piazza della Vittoria, si terrà un salotto scientifico con i più autorevoli responsabili delle aziende Thales Alenia Space e Cima Research Foundation . Questi due marchi rappresentano il fiore all’occhiello della ricerca aereo spaziale internazionale e del monitoraggio ambientale.

Tuttavia sarebbe riduttivo non dare il giusto risalto anche all’inaugurazione della ricca esposizione permanente di oggettistica allestito nella grande sala convegni, attiguo alla biblioteca.

Come prima evidenziato, alle 18.30 sarà possibile usufruire di una visita guidata che illustrerà il significato scientifico del materiale esposto e il valore collezionistico degli oggetti. La parte fantascientifica sarà curata dal prestigioso Museo Mufant di Torino, attraverso materiali eterogenei quali toys da collezione, fumetti e cartonati anni 80, riviste, illustrazioni, poster, album di figurine, ecc, un aspetto dominante della fantascienza di animazione giapponese: l’epoca dei Super Robot.

Si ripercorre l’evoluzione cronologica del genere dal creatore del primo anime robotico nipponico ­Go Nagai ­all’affermarsi dei real robot attraverso l’opera di Tomino. Dalla trilogia costituita da Mazinga Z, Grande Mazinga e Goldrake, passando per Jeeg Robot d’Acciaio fino a Gundam, aprendo anche ad un anime spaziale non robotico ma di grande notorietà come Capitan Harlock. In occasione del quarantennale dalla prima proiezione italiana la mostra avrà anche un focus su Goldrake.

Il tramite concettuale tra la fantascienza e la scienza applicata sarà rappresentato dall’esposizione di oggetti a carattere filatelico di valore inestimabile. Per la prima volta a Spotorno l'”Azienda Vaccari”, leader nel campo filatelico in ambito internazionale, esporrà un’ampia selezione di buste commemorative e volate che ricoprono oltre 50 anni di voli spaziali, con qualche interessante sorpresa tra cui la più grande rarità di posta spaziale, la busta volata dell’Apollo 16, ma non solo, i francobolli e tra questi anche quelli dedicati a Star Wars collegati alla mostra personale nella Casa del Turismo.

Tutto questo vuole essere un esempio tangibile e concreto di come la posta possa essere testimone della storia. In un mondo iper­tecnologico, virtuale e spesso effimero, poter ammirare direttamente oggetti di pregio e di immenso valore artistico, per ripercorrere tappe fondamentali della nostra storia, risulta un prezioso esercizio culturale e concettuale. Inoltre, poiché la politica dell’azienda è da sempre rivolta anche ai più giovani, ai primi ragazzi/e sarà fatto omaggio di 20 francobolli a tema spaziale.

Inoltre, sempre grazie alla collaborazione del brand Silvia Vaccari Posta Area e Spazio sarà possibile, è allestita una teca dedicata alle missioni dell’astronauta Paolo Nespoli: si potranno osservare modellini, buste volate sulla Stazione Spaziale Internazionale, autografi, fotografie e il cibo fornito da David Avino della ditta Argotec di Torino. Cibo che Paolo Nespoli ha regolarmente consumato durante l’ultima missione VITA del 2017.

La sezione più scientifica sarà arricchita da reperti gentilmente concessi dalla società Altec di Torino e dall’Associazione Italiana di Astrofilatelia e dall’interessamento dell’esperto e collezionista Dr. Umberto Cavallaro, attraverso cui si potrà entrare in contatto con le particolarissime confezioni di cibo utilizzato nelle missioni spaziali. In assenza di gravità non è possibile assumere il cibo e i liquidi necessari come sulla Terra, e perciò si rendono necessari opportuni accorgimenti.

Questo aspetto della vita nello spazio ha creato una vera e propria scienza che mira a rendere il più possibile confortevole la permanenza degli uomini a bordo della Stazione Internazionale e ai futuri pionieri delle prossime missioni di lunga durata.
La società Thales Alenia Space fornirà un modello certificato del satellite Euclid.

La missione che ha l’obiettivo di studiare l’origine dell’espansione dell’Universo, effettuerà la mappatura ad alta precisione del cielo nelle bande del visibile e del vicino infrarosso. Il satellite, che verrà lanciato nel 2020, sarà dotato di un telescopio di 1.2 metri di diametro e invierà la radiazione raccolta a due strumenti. I dati ottenuti serviranno a misurare la struttura su larga scala dell’Universo. Verranno così studiate l’energia e la materia oscura, ingredienti fondamentali ma ignoti dell’odierno “Modello Standard” della cosmologia fisica. In questo modello, solo il 4% della massa­energia dell’universo è fatto di materia ordinaria (protoni e neutroni). Il resto è invisibile (materia oscura), e l’universo stesso si sta espandendo a ritmo accelerato sotto l’azione di una fonte di energia finora sconosciuta (energia oscura).

Ma le sorprese non sono finite, grazie allo sforzo e alla gentilezza della società di Silvia Vaccari, un modello della Luna in scala, con un diametro di oltre tre metri e mezzo sarà esposto, per tutta la durata della rassegna, davanti a Piazza della Vittoria – e quindi in centro al paese ­ e darà l’opportunità ai visitatori di rimanere affascinati davanti all’eterea bellezza della geografia del nostro satellite.

Ma la maggiore caratteristica della rassegna spotornese è quella di poter vantare, a differenza di tutte le altre, la partecipazione di un’astronauta per ogni sua edizione. Dopo Franco Malerba e Umberto Guidoni delle scorse edizioni, quest’anno potremo conoscere direttamente l’astronauta Paolo Nespoli. Uno straordinario “primo contatto” è avvenuto anche nella scorsa edizione, ma solo via skype quando, durante la preparazione all’ultima missione, l’astronauta si trovava un Russia a Star City per l’addestramento.

Fra pochi giorni, il prossimo 26 luglio, Paolo ci gratificherà della sua presenza e, conoscendo la sua proverbiale disponibilità, competenza, empatia e predisposizione alla divulgazione divulgazione, l’evento sarà un’occasione unica e gratificante. Mi preme mettere in evidenza che in tutte le edizioni di Scienza Fantastica i partecipanti hanno costantemente mostrato vivo apprezzamento per un’iniziativa che lega la conoscenza scientifica allo svago di carattere intellettuale, in un’ottica di formazione permanente che coinvolge le persone di ogni età. Tutte gli avvenimenti sono a partecipazione libera e gratuita.

“Scienza Fantastica” Spotorno 2018

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!