IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Sagna "du Michettin" a San Giorgio

Sagra “du Michettin” a San Giorgio

26/07 » 31/07/16

EVENTO GRATUITO
: San Giorgio di Albenga San Giorgio, Albenga, SV, Italia

Attenzione l'evento è già trascorso

Dal 26 al 31 luglio, a San Giorgio (Albenga), si svolgerà la tradizionale Sagra “du michettin”.

Ecco le orchestre e i cantanti che accompagneranno le serate
Martedì 26 luglio, Daniele Tarantino
Mercoledì 27 luglio, Marco Zeta
Giovedì 28 luglio, Matteo Tarantino
Venerdì 29 luglio, Katty
Sabato 30 luglio, Portofino Band
Domenica 31 luglio, Fabio Cozzani

La sagra “du michettin” ha origini che risalgono agli anni ’70, quando da una ricetta di “Nonna Paolina” Don Pelle provò a proporre questa ricetta come piatto tipico per la sagra del paese. Così si diede inizio all’era del Michettin, inizialmente con un piccolo quantitativo di impasto fatto a mano, ma ben presto si dovette far fronte a grandi richieste, visto il gradimento del pubblico, così si decise di acquistare un’impastatrice industriale per compensare le nuove esigenze. Ora siamo a circa 250-300 kg di impasto. Per essere fedeli all’antica ricetta si andava in Piemonte, Mondovì Borgato, ad acquistare la farina e da un commerciante per le patate, cosa che si continua a fare anche oggi.
Nei giorni della sagra vengono organizzate numerose attività correlate e le serate danzanti sono animate da musica dal vivo. Gli stand degli espositori sono sempre più numerosi e spesso raccolgono artigiani provenienti da varie zone dell’Italia e anche dall’estero. E’ una splendida occasione per assaggiare i piatti tipici della cucina ligure, oltre al famoso “Michettin”, ma anche per vedere all’opera artigiani del legno, della pelle, della ceramica, creta e materiali di riciclo, oltre che per visitare esposizioni di ogni tipo, dalle macchine agricole agli articoli per la casa. Vengono inoltre organizzate mostre e concorsi fotografici.
La sagra du Michettin è anche un bell’esempio di solidarietà tra i parrocchiani, i quali offrono le loro capacità e il loro tempo per realizzare il menu e soddisfare le richieste dei sempre più numerosi visitatori.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!