IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Percfest Norma Winstone Trio

PercFest a Laigueglia, concerto del Norma Winstone Trio

17/06/16

EVENTO GRATUITO
: Piazza Marconi Piazza Marconi, Laigueglia, SV - Inizio ore 22:30

Attenzione l'evento è già trascorso

Venerdì 17 Giugno, alle ore 22:30, nell’ambito del PercFest® la festa europea delle percussioni, in Piazza Marconi a Laigueglia si terrà il concerto del Norma Winstone Trio, con Norma Winstone, Glauco Venier e Klaus Gesing.

Il Trio di Norma Winstone con Glauco Venier e  Klaus Gesing è una delle formazioni più blasonate della scena jazz internazionale, sospesa fra la caratteristica cifra jazz del Trio e suggestivi tratti cameristici. I tre artisti sono uniti da molte stagioni in un progetto musicale accolto con entusiasmo dal pubblico e dalla critica internazionale, avviato con il fortunatissimo album “Distances”, pubblicato per ECM. Tre musicisti avventurosi, uniti da un profondo sentimento per la canzone. La strumentazione essenziale – voce, pianoforte, clarinetto basso / sax soprano – non sembra mai limitare il loro repertorio, ma anzi incoraggiare i musicisti ad esplorare in ogni direzione e a fare un uso musicale dello spazio disponibile.

Norma Winstone è nata a Londra, la sua carriera inizia verso la fine degli anni Sessanta, quando condivide il palco del Ronnie Scott l’acclamato tempio del jazz londinese, con Roland Kirk. Presto partecipa al movimento d’avanguardia, esplorando l’uso della voce in modo sperimentale e in continua evoluzione nel suo approccio all’ improvvisazione senza parole. Di seguito entra nei gruppi guidati da John Surman, Kenny Wheeler, Michael Gibbs e John Taylor, e  lavora a lungo con molti dei maggiori nomi europei e americani.  Nel 1971 è votata la come migliore cantante di Jazz dal Melody Maker Jazz Poll e successivamente registra il suo  album di successo  ‘Edge of Time’ per la Decca. Alla fine degli anni Settanta si  unisce al pianista John Taylor e al trombettista Kenny Wheeler per formare il gruppo Azimuth, descritto da Richard Williams del Times come “uno dei più fantasiosi e delicati equilibri tra tutti i gruppi di jazz da camera contemporanea“.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!