IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
"La vedova allegra" Priamar Savona

“La vedova allegra” di Franz Lehàr in scena al Priamar

06/07 » 08/07/18

EVENTO A PAGAMENTO
: Complesso Monumentale del Priamar Complesso Monumentale del Priamar, Corso Giuseppe Mazzini, Savona, SV, Italia - Inizio ore 21:00

Attenzione l'evento è già trascorso

Dopo il successo del concerto conclusivo della masterclass tenuta da Renata Scotto la Stagione Estiva 2018 dell’Opera Giocosa, dal titolo “L’amore non muore mai”, prosegue con “La vedova allegra”. Dopo il concerto dei giovani talenti lirici la Fortezza del Priamar si trasforma nel baluardo del genere più effervescente della musica colta: l’operetta.

Per tre sere (il 6 è un’anteprima nonni e nipoti, una combinazione di biglietti scontati per le coppie legate da questo grado di parentela) andrà in scena l’operetta di Franz Lehar, un capolavoro di fantasia spumeggiante proposto in esecuzione completa, senza le riduzioni che frequentemente vengono apportate ad un’opera dalla messinscena ricca e impegnativa.

La storia, ambientata a Parigi, descrive il fermento e le avventure intorno all’arrivo di una ricchissima vedova tra amori, ambasciate, nobili, feste, intrighi di corte, fino alla felicità delle nozze, che coronano il sogno d’amore e salvano la sorti del fantomatico regno di Pontevedro dal rischio del fallimento.

L’allestimento, rispettoso della partitura musicale osservata con rigorosa cura filologica, è realizzato dall’Opera Giocosa in coproduzione con la Fondazione Teatro “Coccia” di Novara, la Fondazione Teatro Comunale “Luciano Pavarotti” di Modena e il Teatro “Rendano” di Cosenza.

Con la direzione d’orchestra del maestro Giovanni Di Stefano, la regia di Andrea Merli e Renato Bonajuto, le scene i costumi di Artemio Cabassi, “La vedova allegra” è interpretata da giovani cantanti come Enrico Marabelli (Conte Danilo) ed Emanuela Bisceglie (Hanna Glawari, la vedova), entrambi provenienti dall’Accademia della Scala, Francesco Castoro (Camille), Giuseppe De Luca (Visconte Cascada), insieme ad artisti affermati come Armando Ariostini (Barone Zeta), Linda Campanella (Valencienne), Max René Cosotti (Nejegus), ai quali si affianca la partecipazione straordinaria del soprano Daniela Mazzucato, indimenticabile interprete di Valencienne, qui protagonista di un cameo nella scena della festa.

Il comparto vocale si arricchisce con l’esibizione del Coro “San Gregorio Magno”, diretto dal maestro Mauro Rolfi. Suona l’Orchestra Talenti Musicali di Torino, che raccoglie i migliori diplomati del Conservatorio del Piemonte ed è stata ospite di prestigiose manifestazioni, fra cui il Festival di Spoleto.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!