IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
La strega teatro delle Udienze

“La strega” inaugura la stagione teatrale del Teatro delle Udienza a Finalborgo

29/10/16

EVENTO GRATUITO
: Teatro delle Udienze Piazza del Tribunale, Finale Ligure, SV, Italia - Inizio ore 21:00

Attenzione l'evento è già trascorso

Sabato 29 Ottobre prende il via la ricca Stagione 2016/’17 del Teatro delle Udienze, sostenuta dalla Compagnia di Sanpaolo e patrocinata dal Comune di Finale Ligure.
La piccola sala teatrale nata nel cuore di uno dei borghi più belli d’Italia, all’interno degli spazi dell’ex Tribunale di Finalborgo, sotto la direzione di Associazione Baba Jaga, propone, per il suo secondo anno di attività, un cartellone teatrale di eccellenza per adulti e bambini, insieme a tanti eventi, concerti, laboratori, film, progetti e molto altro ancora.

Primo appuntamento della nuova Rassegna, sabato 29 ottobre, alle ore 21 con Teatro Cargo, prestigiosa realtà teatrale di caratura internazionale, che presenterà alle Udienze il suo: “LA STREGA”, uno spettacolo tratto dal romanzo “La chimera” di Sebastiano Vassalli,per l’adattamento e la regia di Laura Sicignano, interpretato dalla bravissima Fiammetta Bellone.
Lo spettacolo, grande successo della compagnia genovese, ha vinto – tra gli altri- il Premio per il Miglior monologo al Festival Inventaria 2015 di Roma.

Siamo forse in una stalla. Inverno. Ovunque delle rosse mele profumate. Una misteriosa narratrice (una strega?) a lume di candela, ci racconta una storia che ha inizio in una notte di gennaio del 1590; parla di una bambina, Antonia Spagnolini, dagli occhi e capelli nerissimi …
Attraverso la storia di una strega – un po’ vera e un po’ inventata come erano le storie delle streghe – lo spettacolo rievoca le fanatiche persecuzioni che hanno travagliato la nostra storia, ma anche la vicenda umana di una donna che, a causa delle sue particolari virtù, viene esclusa e condannata dalla collettività, come capro espiatorio e come emblema di un sistema sociale che non accetta la ”diversità” femminile.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!