IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Silvio Orlando La scuola

Silvio Orlando in scena con “La scuola” al Teatro Chiabrera di Savona

09/04/17

EVENTO A PAGAMENTO
: Teatro Chiabrera Teatro Chiabrera, Piazza Armando Diaz, 2, Savona, SV, Italia - Inizio ore 21:00

Attenzione l'evento è già trascorso

Ultimo spettacolo teatrale della stagione del Teatro Chiabrera di Savona: domenica 9 aprile, alle ore 21, Silvio Orlando in scena con “La scuola” di Domenico Starnone.

con Vittoria Belvedere, Vittorio Ciorcalo, Roberto Citran, Roberto Nobile, Antonio Petrocelli, Maria Laura Rondanini
regia di Daniele Luchetti
Cardellino produzioni

Silvio Orlando e Daniele Luchetti, rispettivamente protagonista e regista de “La Scuola”, sono gli stessi che, più di vent’anni fa, nel 1992, portarono per la prima volta in teatro questo testo di Domenico Starnone. Lo spettacolo, allora intitolato “Sottobanco”, ospitato anche a Savona, ebbe un successo tale da divenire successivamente (nel 1995) un film, “La scuola”, appunto, sempre con Orlando nel ruolo principale e Luchetti come regista. A distanza di vent’anni, durante i quali Luchetti ha realizzato parecchi film di successo (tra cui “Il portaborse”, ”Arriva la bufera”, “I piccoli maestri”, “Mio fratello è figlio unico”, “Anni felici”) e Orlando ha alternato cinema a teatro, i due ritornano dunque sui banchi di scuola. Orlando interpreta Cozzolino, ingenuo professore d’italiano di un racconciato istituto tecnico della periferia romana frequentato da ragazzi tutt’altro che diligenti. È l’ultimo giorno di scuola: un pretesto per raccontare con vari flashback ciò che è accaduto nell’arco dell’anno e tratteggiare i caratteri dei diversi docenti e degli studenti tra i quali spicca per negligenza Cardini, detto la “mosca”, ragazzo dai gravi problemi famigliari e comportamentali, che comunica solo… imitando una mosca. Dal confronto tra speranze, ambizioni, conflitti sociali e personali, amori, amicizie e scontri generazionali, prendono così vita personaggi esilaranti, giudici impassibili e compassionevoli al tempo stesso. Il dialogo brillante e le situazioni paradossali lo rendono uno spettacolo irresistibilmente comico.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!