IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Flavio Roma opere anni '70

“Flavio Roma: opere anni ’70”

05/08 » 30/09/17

EVENTO GRATUITO
:

Lo Studio Ernan Design per l’edizione 2017 di “Arte in vetrina” presenta “Flavio Roma: opere anni ’70”, esposizione di opere inedite, parte dei lavori dello scultore, raccolte nella ricca collezione del Museo Giardino Pacetti.

Le innumerevoli mostre e le importanti partecipazioni su invito a rassegne d’arte nazionali e internazionali, come l’interesse di stimati critici per il suo lavoro, avvalorano il percorso artistico di Flavio Roma. Nasce nel 1950 a Manesseno di Sant’Olcese (Ge). Espone dal 1964. La sua avventura artistica con la ceramica, e poi con la scultura, inizia nella fornace di Lino Grosso ad Albisola, città che Filippo Tommaso Marinetti definì Libera repubblica delle Arti.

È scultore, ceramista, pittore. Artista eclettico, schietto e fortemente avverso ai compromessi, considerato tra i più rappresentativi e coerenti artisti contemporanei, stabilisce un’efficace espressività soprattutto con la terracotta.

Sue opere sono presenti in oltre 30 musei e collezioni di sette nazioni, fra tutti ricordiamo: National Centre Of Fine Arts Of Giza (Et), The Chapel Of Art (Uk), Museu de Ceramica de Manises e il Museu de Ceràmica de L’Alcora (E), Keramikmuseum Westerwald (D), Espace Bourdelle Sculpture, Montauban (F), la costituenda Pinacoteca d’Arte Città di Ruffano a Lecce (I), la Casa-Museo G. Mazzotti 1903 e il Museo Giardino Pacetti di Albisola (I), la Raccolta Internazionale d’Arte Ceramica F. A. Grue (V. Di Giosafatte) a Castelli (I), il MDeC Museo Internazionale del Design Ceramico di Cerro (I), il Museo Civico della Ceramica di Nove (Vicenza) (I), il Museo Giuseppe Gianetti di Saronno (I), la Collezione Arianna Sartori di Mantova e la Casa Museo Sartori a Castel d’Ario – Mantova (I).

Nel 2008 gli viene intitolato il “Museo Flavio Roma” ospitato nella settecentesca Villa Serra-Pinelli di Comago (Sant’Olcese, Genova). La raccolta museale che riunisce una selezione di opere realizzate nel periodo che va dal 1968 al 2007, offre una esaustiva conoscenza della creatività dell’artista e una buona panoramica della sua avvincente avventura artistica.

Il catalogo del museo è curato da Paola Roseo con un approfondito testo critico di Martina Corgnati.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!