IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
grotta marina bergeggi

Escursione “Punta Predani e la Grotta Marina”

02/06/18

: - Inizio ore 17:30
  • b.ambiente@comune.bergeggi.sv.it
  • Tel. Comune di Bergeggi 01925790218

Attenzione l'evento è già trascorso

Torna la Festa Nazionale dei Piccoli Comuni “Voler Bene all’Italia” promossa da Legambiente con FederParchi e ANCI Associazione Nazionale dei Comuni Italiani per valorizzare il ruolo dei piccoli Comuni quali custodi delle bellezze del nostro Paese. Bergeggi vi aderisce dal 2004, anno della prima edizione.

Nell’ambito dell’iniziativa si terrà l’escursione “Punta Predani e la Grotta Marina” alla scoperta della Riserva Naturale Regionale, dell’Area Marina Protetta e della più nota grotta marina della Liguria. Una passeggiata tutta sul mare, immersi nelle peculiarità naturalistiche del tratto di costa compreso tra Torre del Mare e l’abitato che, insieme alla piccola isola che si innalza dal mare a meno di 200 metri dalla costa, rappresenta un insieme dalle caratteristiche morfologiche uniche, riconosciuto dal 1985 come Riserva Naturale Regionale.

Partenza alle ore 17:30 dalla via Aurelia, incrocio con via Torre d’Ere (nei pressi del bar)
Attrezzatura obbligatoria: scarpe chiuse con suola in gomma
In caso di pioggia l’escursione sarà annullata

La Grotta Marina rappresenta la principale cavità della Liguria invasa dalle acque del mare nonché uno dei più importanti siti preistorici della regione. Originatasi per corrosione carsica in calcari dolomitici risalenti a circa 240 milioni di anni fa (Triassico medio), presenta nella parte emersa un’ampia cavità principale nella quale oggi entra il mare e alcune diramazioni poste a livelli superiori mentre sotto il livello del mare si articola in diversi cunicoli, sale più o meno ampie e laghi salmastri.
Le testimonianze in essa conservate, la morfologia delle pareti e i depositi marini e continentali che si trovano al suo interno hanno permesso di raccogliere dati fondamentali relativi all’evoluzione dell’intera area costiera durante il Quaternario, era geologica caratterizzata da numerose e intense variazioni climatiche (glaciazioni) con conseguenti oscillazioni del livello del mare. Frequentata sin dall’antichità, al suo interno sono stati rinvenuti numerosi reperti paleontologici risalenti al Neolitico che testimoniano l’uso della grotta sia a scopo sepolcrale sia abitativo.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!