IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Debora Caprioglio

“Debora’s Love” nelle Grotte

04/08/18

EVENTO A PAGAMENTO
: Grotte di Borgio Verezzi Grotte di Borgio Verezzi, Via Battorezza, 5, Borgio Verezzi, SV, Italia - Inizio ore 21:30

Attenzione l'evento è già trascorso

Borgio Verezzi. Racconta con gustosa autoironia molti episodi della sua carriera artistica, dal rapporto con il regista Tinto Brass all’amicizia con Fabrizio Frizzi: sabato 4 agosto alle ore 21:30 Debora Caprioglio torna al Festival di Borgio Verezzi ma questa volta scende nelle Grotte con un baule di ricordi d’artista per proporre il suo delizioso monologo “Debora’s Love”, scritto con Francesco Branchettii, che è anche il regista dello spettacolo. Le musiche sono di Pino Cangialosi, le scene e i costumi di Clara Surro.

“Debora’s Love è un viaggio brioso e divertente nella vita di un’attrice e delle sue passioni, pieno di ricordi e aneddoti esilaranti che Debora ha la capacità di raccontare, evocando un mondo ai più sconosciuto come quello del cinema, della televisione e del teatro – precisa Isabella Giannone della produzione Fox Trot Gould – Tra racconti, motti, proverbi veneziani e non, l’attrice si racconta, si svela con una sincerità a tratti stupefacente e il tutto sempre condito di senso dell’umorismo e di una verve non comune. Dall’infanzia ai suoi esordi fino al successo, tra grandi incontri e episodi divertentissimi si snoda questo monologo pieno di ironia in cui l’attrice regala al pubblico un po’ di sé, ma soprattutto tanto divertimento e risate”.

Prossimi appuntamenti del 52° Festival: dal 5 al 7 agosto, in piazza sant’Agostino (ore 21:30) “Alle 5 da me”, briosa commedia di Pierre Chesnot, con Gaia De Laurentiis e Ugo Dighero, la travolgente coppia de ”L’inquilina del piano di sopra” dello stesso autore e sempre con la regia di Stefano Artissunch; il 10 e 11 agosto “Casalinghi disperati” di Cinzia Berni e Guido Polito con Max Pisu, Nicola Pistoia, Gianni Ferrei e Danilo Brugia, per la regia di Diego Ruiz; dal 12 al 16 (ad eccezione del 15) nelle Grotte, il “Purgatorio” di Dante in forma itinerante con Miriam Mesturino, Manuel Signorelli, Davide Diamanti e la compagnia Uno Sguardo dal Palcoscenico di Cairo Montenotte, per la regia di Silvio Eiraldi.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!