IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Savona, grazie alla Tac cone beam meno radiazioni e migliori risultati per i raggi alle arcate dentarie

Un nuovo tassello in un’offerta di servizi che non si arresta ma continua ad ampliarsi, grazie a nuove tecnologie e professionalità. In casa Omnia Medica, nella struttura savonese di via Pirandello, abbiamo la “Tac cone beam”, una nuova tecnica di Tomografia computerizzata dedicata allo studio del massiccio facciale, in particolare delle arcate dentarie.

Grazie alla tecnologia “cone beam“, che utilizza un fascio di raggi x di forma conica, si consente di acquisire un ampio volume con notevole riduzione di dose di radiazioni a cui si espone il paziente rispetto ai sistemi Tac convenzionali. Una riduzione che viene calcolata tra le trenta e le sessanta volte circa inferiore rispetto ad una Tac convenzionale.

Si tratta di un esame che ha una vasta applicazione a diverse casistiche ma la principale è senza dubbio nel campo implantologico, per valutare le caratteristiche morfo-strutturali, l’altezza e lo spessore dell’osso alveolare nelle sedi di interesse implantare. E’ una tecnologia necessaria in chirurgia orale, per quanto riguarda la valutazione pre-operatoria di denti inclusi ed in particolare dei terzi molari inferiore, grazie alla possibilità di definire con esatezza i rapporti di questi ultimi con il canale mandibolare. Grazie a particolari programmi è possibile “colorare” il canale mandibolare per meglio definirne i rapporti con il dente incluso. Grazie alla bassa dose di esposizione può essere considerata un’indagine ripetibile a breve distanza.

L’esame ha la durata di pochi secondi e può essere comodamente eseguito sia in piedi che in posizione seduta. Il tomografo cone beam è esteticamente simile ad un ortopantomografo ed il posizionamento del paziente è semplice, del tutto simile a quello di un comune esame ortopantomografico delle arcate dentarie con durata di poco superiore.

Il sistema Tac volumetrico cone beam 3D utilizza una tecnologia dedicata allo studio del distretto cranio-facciale e in particolare alla chirurgia implantologica e sono stati pertanto sviluppati programmi dedicati a questa branca dell’odontoiatria. Le immagini ottenute possono essere utilizzate dai software dedicati alla chirurgia assistita, sviluppati dalle principali ditte (Nobel Guide, Materialise Simplant, Sirona Sicat, solo per citare le maggiori). E’ inoltre disponibile programma di simulazione implantare con possibilità di disegnare il canale mandibolare e posizionare gli impianti per la pianificazione del trattamento.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.