IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Spende tutti i soldi della “paghetta” e simula una rapina: giovane loanese denunciato

Il ragazzo è stato scoperto dopo una indagine di polizia municipale e carabinieri

Loano. Ha simulato di essere stato rapinato da due persone a bordo di uno scooter senza targa, ma era tutto falso: così un ragazzo loanese è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per simulazione di reato e falso.

La falsa denuncia per rapina è stata scoperta da una indagine congiunta di carabinieri e polizia municipale: nei giorni scorsi, infatti, il ragazzo aveva presentato una denuncia alla stazione carabinieri di Loano per una violenta rapina perpetrata nei suoi confronti da due uomini, a bordo di uno scooter.

Grazie alle verifiche eseguite dal comando di polizia municipale di Loano, che ha visionato le registrazioni documentate dal sistema di videosorveglianza cittadino, è stato accertato che l’evento delittuoso in realtà non è mai avvenuto, la presunta violenta rapina non c’è mai stata. All’ora e nel luogo descritto dal ragazzo nel quale sarebbe avvenuto la rapina i vigili, visionando attentamente le immagini delle telecamere, hanno visto solo la presenza del giovane, ma nessuna traccia dello scooter e tanto meno della rapina denunciata.

Così il ragazzo è stato convocato presso la caserma carabinieri di Loano: una volta messo alle strette, alla fine ha confessato di essersi inventato tutto. Stando a quanto riferito, il giovane avrebbe simulato il reato per nascondere ai genitori di aver speso tutti i soldi della “paghetta” settimanale.

Ora, però, a seguito della denuncia a suo carico, dovrà rispondere penalmente di simulazione di reato e falso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.