IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Piaggio, De Vincenzi e Lunardon (Pd): “Il Mise sblocchi la commessa e garantisca un futuro per l’azienda”

Gli esponenti Dem: "In Regione lavoreremo ad un ordine del giorno unitario"

Villanova d’Albenga. “Abbiamo una sola possibilità per garantire un futuro a Piaggio Aerospace: o la commessa da 766 milioni del drone P2HH viene autorizzata o l’azienda rischia di chiudere e i suoi 1500 dipendenti rischiano di perdere il posto di lavoro”. Lo affermano con forza i consiglieri regionali del Pd Luigi De Vincenzi e Giovanni Lunardon.

“Ci auguriamo che il tavolo convocato al Mise martedì 13 novembre metta fine allo stallo che va avanti da giugno e che la Commissione Difesa del Senato faccia, finalmente, quello che ancora non ha fatto: dire sì a questa fondamentale commessa per il Paese e Piaggio. Altrimenti una delle più importanti aziende nazionali e tra le più importanti della Liguria potrebbe sparire” aggiungono i consiglieri Dem.

“Mercoledì una delegazione di lavoratori Piaggio verrà in Consiglio regionale. Il Gruppo del Pd lavorerà per un ordine del giorno unitario in cui si dica che le istituzioni liguri sono dalla parte di Piaggio Aerospace e dei suoi lavoratori e vogliono lo sblocco immediato della commessa” concludono Lunardon e De Vincenzi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.