IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Laigueglia punta sull’outdoor: protocollo d’intesa con i sindaci di Imperia e Cuneo foto

Laigueglia. Meeting turistico oggi a Laigueglia dove si sono riuniti 24 sindaci delle provincie di Savona, Imperia e Cuneo per fare sistema sul fronte dell’offerta turistica.

Il sindaco Robert Sasso Del Verme: “Il Comune di Laigueglia crede molto nelle potenzialità del territorio e nella necessità di unire le forze per poter aspirare ad essere una attrattiva vera ed importante. Il nostro comune ha già stanziato una importante somma di finanziamento per rimettere in funzione e destinare al mondo dell’outdoor il nostro campo sportivo che lo immaginiamo un centro indispensabile per rivolgerci al mondo delle escursioni”.

L’assessore Fulvio Ricci ha sottolineato: “Ci proponiamo come comune di coordinamento in questo importante progetto che riunisce un territorio di oltre 470 kmq ovvero i comuni tra la costa (Laigueglia ed Andora) e l’arco alpino cuneese (Ormea e Briga Alta) e che crescerà ancora nei prossimi tempi perché i comuni dell’alta valle Arroscia hanno espresso questa intenzione. Naturalmente consideriamo già parte di questo progetto il comune di Alassio con cui abbiamo già un accordo e che non può non essere nostro partner per quanto attiene al turismo”.

Il progetto prevede la costituzione di una rete che metta a sistema tutte le peculiarità del territorio e che le possa offrire ai visitatori per fargli vivere una esperienza indimenticabile. Hanno partecipato all’incontro tutti i 24 sindaci firmatari del protocollo di intesa, oltre che alcuni cittadini interessati a partecipare attivamente a questa iniziativa.

outdoor laigueglia

L’assessore allo sport Bersani ha aggiunto: “L’iniziativa parte da Laigueglia perché il nostro comune ha una esperienza importante in campo ciclistico con il Trofeo Laigueglia alla 56esima edizione che lo rende conosciuto in tutto il mondo, oltre ad una serie di iniziative di altre quali gran fondo, gare nazionali di MTB, triathlon, vertical, gare femminili ed altro ancora”.

All’incontro era presente anche Isaia Spinelli direttore marketing di Bianchi s.p.a. che è intervenuto portando un contributo importante sul trend positivo del mercato internazionale verso un nuovo modo di approcciare al territorio con la sempre crescente richiesta di un turismo attivo ovvero rivolto al mondo delle e-bike e quindi alla voglia di vivere una esperienza in mezzo alle tradizioni, alla cultura, ai sapori ed agli odori caratteristici del territorio. La mattinata si è chiusa con l’intervento di Nicola Cimonetti che ha illustrato il progetto trentino di cui è uno degli ideatori e che potrebbe calzare molto bene sulla nostra realtà.

“La conclusione della giornata è estremamente positiva perché ha fatto capire che il territorio esprime notevoli potenzialità ma soprattutto che forse oggi è veramente maturo per creare il giusto sistema sinergico che possa permettere di coordinare le peculiarità che già esistono in ogni paese e metterle a sistema, utilizzando la tecnologia disponibile e soprattutto creando le figure professionali giuste per i giovani”.

“La manutenzione dei sentieri e le guide per i turisti sono opportunità che, previa un breve percorso di formazione, posso farci crescere e mostrarci al mondo non solo come meta balneare ma come parte di un territorio molto più affascinante e completo. Infatti le possibilità legate a questo mondo sono molteplici per gli svaghi all’aria aperta; oltre alle due ruote si può fare nordic walking, trail, escursionismo, parapendio, kajak, arrampicata, ecc.. Il prossimo passo sarà attivare il tavolo di lavoro operativo per iniziare a programma il 2019 perché non possiamo attendere oltre ed iniziare subito questo percorso” ha concluso l’assessore Ricci.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.