IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Anche il liceo Calasanzio protagonista del progetto Erasmus plus

Sarà il liceo carcarese ad ospitare la prossima “students’ conference” nel mese di marzo

Carcare. Il Liceo Calasanzio continua ad essere tra le nazioni europee protagoniste di Erasmus plus, il programma europeo per la formazione, la gioventù e lo sport 2014 – 2020.

Si è svolto, infatti, nel mese di ottobre un nuovo teachers’ meeting a Kepno, in Polonia, dove insieme al liceo Calasanzio, rappresentato dalle professoresse Simona Chiarlone, Simona Giannotti e Maria Antonietta Musante, si sono riuniti anche altri istituti superiori provenienti da Germania, Norvegia, Repubblica Ceca, oltre ovviamente alle scuole polacche di Kepno e Wroclaw.

Al centro dell’incontro il progetto che occuperà le scuole coinvolte per il prossimo triennio. Tra le iniziative già programmate, un importante appuntamento coinvolgerà molto da vicino la Val Bormida: infatti, sarà proprio il liceo carcarese ad ospitare la prossima “students’ conference” nel mese di marzo 2019.

Spiega la professoressa Simona Chiarlone, referente di Erasmus plus: “Nella settimana tra il 22 e il 29 marzo toccherà al nostro liceo ospitare 80 tra ragazzi e insegnanti provenienti dai paesi coinvolti. Sarà una bella sfida, ci aspetta infatti un grosso lavoro per organizzare il loro soggiorno e le varie attività, che culmineranno nella realizzazione di uno spettacolo teatrale in lingua inglese basato su un copione preparato dai ragazzi stessi”.

Al centro della settimana carcarese, infatti, vi sarà una chain story, “storia a catena”, messa in scena da ragazzi provenienti dalle nazioni europee coinvolte; i ragazzi si diletteranno anche con la musica, oltre che con la realizzazione di scenografie e costumi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.