IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Trasloco” del mercato, Distilo: “Albenga ha problemi ben più grandi da risolvere”

Ma poi lancia la sua proposta: “Il mercato non va spostato ma raddoppiato”

Albenga. “E’ bello leggere che ci stiamo occupando dello spostamento del mercato come  se fosse il problema più grande di Albenga ma ho paura che non ci rendiamo conto quali problemi molto più grossi ci siano in questo momento”.

È questo il pensiero dell’ex assessore albenganese Diego Distilo che in tempi non sospetti ha annunciato la sua intenzione di correre alla prossime amministrative 2019 ed è voluto intervenire sulla querelle relativa allo spostamento del mercato cittadino.

“Niente da dire, – ha proseguito, – le attività esistenti in via Dalmazia, in caso di trasloco del mercato subiranno sicuramente un danno economico rilevante ma i problemi che ha la città sono altri. Mi riferisco alla sicurezza con i continui episodi che accadono in città. Mi riferisco al lavoro con una disoccupazione cittadina ai minimi storici. Mi riferisco alla scarsa pianificazione di sviluppo futuro che dovrebbe passare attraverso il Puc che tra qualche giorno vedrà la decadenza delle norme di salvaguardia con circa 1milione di euro spesi presso uno studio di Reggio Emilia”.

“Invece è più facile cavalcare la polemica senza realmente occuparsi dei problemi dei cittadini. In questi giorni ho avuto il piacere di incontrare alcuni rappresentati dei Cittadini Stanchi e del Movimento 5 Stelle Ingauno e devo dire che abbiamo trovato molti punti in Comune che spero di cuore si possano risolvere in futuro inoltre abbiamo incontrato alcuni membri delle frazioni dove a breve organizzeremo degli incontri mirati per capire se i problemi che abbiamo  identificato rispecchiano tutte le parti del territorio”.

“Per arrivare poi alla vicenda mercato ci viene voglia di fare una proposta seria: perchè non lo raddoppiamo? Ovvero, perché non spostiamo l’attuale sul Lungocenta e non non proviamo a mettere insieme le attività commerciali di Albenga che hanno voglia una volta alla settimana di ‘spostare il loro negozio’ in via Dalmazia creando il vero mercato ingauno?”.

“Questo sì che sarebbe davvero uno sviluppo commerciale della città e sono sicuro che se ciò avvenisse Albenga potrebbe diventare il punto più importante del commercio savonese. Continueremo a proporre le nostre idee nel nostro umile cammino per portare avanti i problemi dei cittadini e delle famiglie ingaune visti con gli occhi della gente comune che giornalmente deve combattere con le spese per poter vivere”.

“Inoltre ci teniamo a precisare che non avremo capi e padroni che ci daranno ordini per agevolare l’imprenditore di turno stile ‘ladri di Pisa’. Questa volta siamo determinati a portare avanti davvero la voce del popolo a costo di incontrare ogni persona residente in città”, ha concluso Distilo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.