IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tentata rapina nel ristorante di Vado Ligure: la pistola usata dal 44enne sembrava vera

I carabinieri proseguono gli accertamenti sul doppio tentativo di rapina avvenuto ieri a danno di due attività commerciali cinesi

Più informazioni su

Vado Ligure. Era un’arma giocattolo, ma – come si vede chiaramente dalla foto diffusa dai carabinieri – poteva sembrare vera. Per questo quelli vissuti ieri sera nel ristorante cinese “Shangri-la” sulla via Aurelia a Vado Ligure, dove un uomo di 44 anni, Massimo Maria Antonio P., è entrato per fare una rapina con la pistola in pugno, sono stati attimi di grande paura.

rapina shangri-la

Per fortuna, grazie alla reazione del titolare del ristorante ed al tempestivo arrivo dei carabinieri, l’uomo è stato arrestato con l’accusa di tentata rapina. Gli uomini dell’Arma, davanti al locale, hanno trovato anche lo scooter usato dal rapinatore che aveva la targa coperta con un sacchetto di plastica.

Il sospetto dei militari è che Massimo P. possa essere l’autore anche di un altro tentativo di rapina avvenuto nel pomeriggio, sempre a Vado Ligure e sempre ai danni di un negozio cinese. In quel caso a finire nel mirino del rapinatore era stato il market Shopping Jin. Secondo quanto riferito dal titolare (che era riuscito a mettere in fuga il malvivente), l’autore del tentativo di rapina era armato di una pistola giocattolo: lo stesso tipo di arma sequestrato dai militari.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.