IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Teatro Gassman di Borgio Verezzi, nuova gestione: ecco il vincitore della gara d’appalto foto

Il bando pubblicato dal Comune ha premiato la cooperativa I.So Coop. Sociale Onlus

Borgio Verezzi. Un nuovo futuro e una nuova gestione per il cinema-teatro Gassman di Borgio Verezzi, grazie all’iter portato avanti dall’amministrazione comunale che vuole un pieno rilancio della struttura. E’ stato infatti assegnato il bando per la conduzione del teatro di Borgio Verezzi, un gara attesa da tempo e che ora vede un vincitore: I.So Coop. Sociale Onlus Scrl, di Toirano.

Il Comune di Borgio Verezzi aveva pubblicato sul sito istituzionale l’avviso pubblico per presentare la manifestazione di interesse per la gestione quinquennale del Teatro Gassman: le domande sono state presentate il 17 settembre scorso, secondo la scadenza fissata, tre in tutto, ma solo quella della cooperativa toiranese è arrivata alla fase finale di aggiudicazione del bando, risultando quindi il soggetto vincitore.

L’importo posto a base d’asta stabilito dal bando era di 2.000 euro come canone di concessione annuale, con l’offerta economica della I.So Coop. Sociale Onlus arrivata a 2.400 euro.

La cooperativa toiranese è da tempo impegnati in progetto di imprenditoria sociale, ma anche organizzazione, progettazione e produzione di spettacoli teatrali così come di servizi alla persona.

Con questo bando il Comune si augura nuova vita per la struttura di Borgio Verezzi, per la quale l’amministrazione comunale aveva già investito per interventi di restyling e messa in sicurezza.

Ora, dopo la parentesi dell’associazione di Arezzo che aveva rinunciato alla gestione con la precedente gara del 2015, si può aprire un nuovo capitolo per il cinema-teatro Gassman: eventi di rilievo culturale ed artistico, una struttura polivalente al servizio della comunità, uno spazio di incontro, crescita culturale e sociale, queste le linee di indirizzo che erano state approvate dal Comune e inserite nella gara d’appalto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.