IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

SwimtheIsland: edizione da record, 3.200 atleti nel Golfo dell’Isola foto

Successo di partecipazione, di pubblico e sportivo per SwimtheIsland 2018, edizione da record: soddisfazione anche di organizzazione e amministrazioni

Bergeggi. Si è svolta oggi nel mare dell’area marina protetta dell’isola di Bergeggi l’ottava edizione di Swimtheisland, competizione di nuoto in acque libere ora divenuta un caposaldo del genere per tutto il movimento italiano e internazionale.

Il Golfo dell’Isola e i quattro comuni – Bergeggi, Spotorno, Noli e Vezzi – sono stati protagonisti e scenario di una quattro giorni di sport e turismo, un evento che ha chiuso brillantemente la stagione.

Venerdì tutto è cominciato con il food village, dove le specialità gastronomiche locali hanno caratterizzato la cena di turisti, partecipanti, accompagnatori e semplici interessati.

Il via alle gare è giunto sabato, con Kid’s theIsland, riservata ai bambini e dalle 12.00 in poi le gare hanno visto in acqua le diverse età su congrue distanze: 100 metri per i 6-7 anni, 200 metri per 8-9 anni e 400 metri da 10 a 12 anni. Il pomeriggio di sabato ha poi visto il Family/Team event, lo Sprint challenge e la staffetta miosta (MWM relay), formule capaci di attirare sia gli specialisti, sia i semplici appassionati, un aperitivo per le tre grandi gare della domenica.

La prima gara assoluta della SwimtheIsland è stata la Short swim, sui 1.800 metri, iniziate alle 10; alle 12 è giunta l’ora della Classic swim, sulla distanza di 3.500 metri, mentre alle 13.45 in acqua sono scese le batterie della Long swim, sulla distanza dei 6.000 metri.

A vincere la Short swim maschile è stato Manuel Muletti (Bradipi acquatici), con il tempo di 23’28”: stesso tempo, ma superato ai centesimi, Mattia Rossi (SevenUpSwimmers), terzo Alessandro Criniti (Zena team). La gara femminile è stata vinta da Greta Zavanella in 25’11”, con 32” di margine su Rachele Celiberti e 40” su Sofia Ceresa.

La Classic swim femminile è andata ad Anna Chierici, che ha vinto in 43’48”: a oltre un minuto Greta Bonada, poi Cristina Caruso. La gara maschile ha visto prevalere Emanuele Bottino (Zena team) in 40’19”, nettamente davanti a Luca Bruno (Valmessa) e a Simone Dutto.

La Long swim è stata vinta da Nicola Tempesta, che ha coperto i 6.000 metri in 1h08’39”; alle sue spalle Fabrizio Monti e Fabio Riganti. Tra le donne primo posto per Rebecca Talanti (1h15’34”), seconda Bianca Seregni, terza Camilla Viganò.

Grande la soddisfazione degli organizzatori di SwimtheIsland e delle amministrazioni locali: “siamo partiti otto anni fa con 250 atleti e quest’anno siamo arrivati a 3.200, battendo il record dell’anno scorso che era fissato a 2.900 – spiega Luca Gaggero, vicesindaco di Bergeggi – vedere queste persone giungere nel Golfo dell’Isola da venticinque nazioni, proprio per chiudere la stagione, con turisti a riempire gli alberghi della zona, è una bella soddisfazione”.
Nessuna recriminazione neppure sul meteo: “il mare era perfetto, una tavola – aggiunge Gaggero – dopo sette anni di sole questo è stato il primo di nuvole, ma va bene così”.
Evento confermato anche per la prossima stagione: “contiamo di fare la nona edizione sempre affidando l’organizzazione a Tri event, azienda del lago di Garda specializzata soprattutto nel triathlon – prosegue il vicesindaco – e saranno ben lieti di proseguire la collaborazione, anche per la gara gemella proprio a Sirmione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.