IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Serie A2: Cestistica Savonese sconfitta all’esordio risultati

Biancoverdi sempre ad inseguire sul campo di Civitanova: finisce 80 a 64

Savona. Si apre con una sconfitta il campionato delle biancoverdi che perdono sul campo della Fe.Ba Civitanova col punteggio di 80 a 64.

Partita altalenante per le ragazze di coach Pollari che sono sempre costrette a rincorrere le avversarie senza riuscire ad agganciarle e sorpassarle.

Il primo quarto è caratterizzato da errori ed imprecisioni da entrambe le parti. Aprono le marcature le marchigiane e per le biancoverdi il primo canestro arriva da Vitari. La partita non decolla: le liguri sbagliano troppo e non riescono a trovare la via del canestro e le padrone di casa ne approfittano, seppur commettendo anch’esse parecchi errori, e si portano sul più 7 di fine tempino (17-10).

Nella seconda frazione le ragazze di coach Scalabroni partono a razzo, con le savonesi incapaci di reagire, e dopo soli 3’ il tabellone recita 26-12. Piccolo risveglio delle savonesi che a 3′ dall’intervallo lungo piazzano un controbreak e si riportano sotto sul punteggio di 30-22.

Il buon momento delle ospiti continua anche nei due minuti successivi: con un canestro di Penz, due liberi di Alesiani ed un canestro di Ceccardi si portano a sole 2 lunghezze di distanza dalle avversarie. Due canestri da tre delle marchigiane puniscono la Cestistica, ma sullo scadere un canestro da quasi metà campo di Alesiani permette alle ragazze della presidentessa Oggero di chiudere sul 38 a 35.

Al rientro dagli spogliatoi le savonesi hanno nuovamente un evidente black out che permette alle padrone di casa di piazzare un pesante break di 9 a 0. Le cestiste allenate da Pollari sembrano nuovamente non trovare il bandolo della matassa: conclusioni facili sbagliate, palle perse e difesa disattenta e le biancoverdi precipitano sotto di 13 lunghezze. La reazione sperata dai coach savonesi non arriva e la terza frazione si chiude sul punteggio di 60-43.

Ultimo quarto vivace ed emozionante con le ospiti che mettono in campo maggiore intensità difensiva e riescono a dettare il proprio ritmo riuscendo a rosicchiare punto su punto alle avversarie ed approfittano del passaggio a vuoto delle padrone di casa; così a 5’36” dal termine dalla fine del match si è sul 68-57.

La rimonta savonese arriva sino al meno 5 ma nel momento di sferrare i colpi decisivi, alcune palle perse di troppo e due canestri da tre di tabella di De Pasquale riportano Savona nel baratro. Oramai non c’è più tempo per recuperare e Pollari concede un minuto alla giovane Pregliasco per il suo debutto in Serie A2.

La partita si chiude sul punteggio di 80-64 con tanto rammarico per le biancoverdi per non essere riuscite a mettere in campo la giusta grinta e determinazione e per la giornata stortissima al tiro (19 su 51 da due e 3 su 11 da tre). Migliore realizzatrice Eduardo con 18 punti.

Si ritorna a casa con una sconfitta consapevoli che in un campionato di tale livello non ci possono essere black out di questo tipo perché diventa difficile rimediare in corso d’opera.

Nella serata di sabato 6 ottobre arriverà al PalaPagnini la Verga Palermo, vittoriosa nella prima giornata sul Nico Pistoia per 75-52. Non sarà una passeggiata, ma le biancoverdi avranno certamente voglia di mostrare una decisa reazione dopo la prima sconfitta rimediata e non vorranno sfigurare davanti ai propri tifosi.

Il tabellino:
Fe.Ba Civitanova Marche – Cestistica Savonese 80-64
(Parziali: 17-10, 21-15, 22-8, 20-21)
Fe.Ba Civitanova Marche: Orsili 11, Bocola 13, Paoletti 3, Gaskin 13, Perini 11, Maroglio 1, Ortolani 7, Trobbiani 2, De Pasquale 19, Marinelli ne, Pelliccetti, D’Amico. All. Scalabroni
Cestistica Savonese: Guilavogui, Eduardo 18, Vitari 2, Penz 8, Alesiani 14, Ceccardi 10, Sansalone 3, Roncallo, Villa 2, Zolfanelli 5, Pregliasco, Tosi 2. All. Pollari
Arbitri: Francesco Uncini (Jesi) Angela Marconi (Ancona)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.