IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, per rubare dalle macchinette dei distributori usava un congegno artigianale con del nastro adesivo

Nei guai è finito un 42enne romeno sorpreso dalla polizia a rubare dal distributore Eni di via Stalingrado

Più informazioni su

Savona. Un anno e dieci mesi di reclusione e 350 euro di multa. E’ la pena patteggiata da Ioan Rohnean, 42 anni, il cittadino romeno arrestato dalla polizia stradale di Savona con l’accusa di furto aggravato a danno del distributore Eni di via Stalingrado.

I poliziotti hanno accertato che lo straniero utilizzava un congegno artigianale per rubare i soldi contenuti dalla cassa del distributore automatico di carburante. In dettaglio l’uomo aveva una sorta di asta con una bobina di nastro adesivo che inseriva nella fessura per le banconote riuscendo a “pescarle” dalla macchinetta.

Ad accorgersi di quello che stava succedendo sono stati appunto gli agenti della polizia stradale che lo hanno fermato e gli hanno sequestrato circa mille euro in contanti, ritenuti il provento dell’attività illecita.

Dopo l’arresto, Ioan Rohnean è stato appunto processato per direttissima in tribunale dove ha patteggiato la pena.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.