IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, lezione di legalità con il mondo cooperativo e gli studenti dell’Itis

Tavola rotonda al Filmstudio sul massimo ribasso: relatori Mattia Rossi (Legacoop), Riccardo Viaggi (Confcooperative) e Claudio Bosio (Uil)

Savona. Quello del massimo ribasso è un meccanismo che rischia di incentivare la corruzione e minare i diritti dei lavoratori, e le cooperative sono in prima linea nel contrastare questo fenomeno. E’ il messaggio lanciato venerdì mattina dai sindacati e dai vertici locali del mondo cooperativo nel corso di una tavola rotonda al NuovoFilmStudio insieme agli studenti dell’Itis.

L’incontro è avvenuto in occasione del tour della legalità che vede protagonista le Camere di Commercio, le amministrazioni pubbliche dei territori, l’Università degli Studi di Genova, l’ufficio scolastico regionale e l’Alleanza delle Cooperative Ligure. A dare il “la” alla discussione la visione di un film, “Al massimo ribasso”, con la regia di Riccardo Jacopino: una riflessione sulle gare di appalto nelle amministrazioni pubbliche in una pellicola prodotta da una cooperativa sociale, la Cooperativa Arcobaleno di Torino, e a cui ha partecipato anche Luciana Littizzetto.

A Savona l’iniziativa è stata organizzata con la collaborazione del Presidio di legalità, istituito presso la Camera di Commercio e costituito da Alleanza Cooperative, CGIL CISL e UIL. Al dibattito hanno partecipato Claudio Bosio (segretario generale Cisl Imperia Savona, quale portavoce delle sigle sindacali CGIL, CISL e UIL), Riccardo Viaggi (presidente di Confcooperative Imperia Savona) e Mattia Rossi (Coordinatore Lega delle Cooperative Savona).

Sempre nell’ambito di questo progetto è prevista, questa mattina a Genova, una “Lezione sulla Legalità” con il presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, Raffaele Cantone.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.