IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

RunRivieraRun, oltre seicento atleti più forti di vento e pioggia: doppietta keniota con Kwemoi Mang’ata e Jerop Kemboi fotogallery

Il maltempo non ha fermato la festa podistica: la maggior parte degli iscritti ha risposto presente. Kimani Mukuria e Kabbouri completano il podio assoluto

Loano. Era il 28 ottobre 2012 quando circa seicento podisti corsero la RunRivieraRun in una mattinata dalle condizioni meteo proibitive, con pioggia e grandine lungo il percorso, vivendo una giornata memorabile non solo per la novità della gara, alla sua prima edizione, ma soprattutto per le difficoltà affrontate lungo il percorso.

Dopo cinque edizioni decisamente più serene sul piano climatico, questa mattina, domenica 28 ottobre, sei anni dopo, il settimo atto della competizione organizzata dall’Asd RunRivieraRun è andato in scena in un’altra giornata meteorologicamente tutt’altro che ideale per i runners, con forti folate di vento nei tratti costieri ed un violento acquazzone che si è abbattuto sui podisti mentre si trovavano nella seconda metà della gara. Alla fine, però, si è visto persino un barlume di luce del sole, che ha premiato i 618 finisher, un numero piuttosto elevato considerato che le previsioni hanno portato un centinaio degli iscritti a desistere dal mettersi alla prova.

La corsa, scattata poco dopo le 9,30 dal Malpasso a Varigotti, ha compiuto il consueto tragitto, confermato dalle precedenti edizioni. I canonici 21,097 chilometri omologati Fidal hanno portato i podisti ad attraversare Finalpia, Finale Ligure, Finalborgo, Borgio, Pietra Ligure fino a giungere alla marina di Loano, come sempre sede dell’arrivo.

L’organizzazione ormai ben rodata ha messo a punto alla perfezione tutti i dettagli. Grandi applausi, in particolare, all’allegro e festoso gruppo dei Maratonabili, che regalano le emozioni della corsa alle persone affette da gravi disabilità. Bel colpo d’occhio hanno regalato i colorati palloncini dei pacemaker, utili riferimenti per chi aveva un tempo rotondo nel proprio mirino; i numerosi e collaborativi “angels” e i volontari presenti a ristori e spugnaggi hanno fatto il resto, regalando alla corsa entusiasmo e coinvolgimento.

La graduatoria ufficiale vede classificati 571 atleti (437 uomini e 134 donne), cui si aggiungono i 47 (29 uomini e 18 donne) non tesserati Fidal e pertanto non classificati.

Il più veloce di tutti è stato il keniota Andrew Kwemoi Mang’ata dell’International Security, vincitore con il tempo di 1 ora 7 minuti 14 secondi. Secondo classificato Henry Kimani Mukuria, keniota della Run2gether, in 1h09’21”; terzo Yassine Kabbouri, marocchino della Ock Chaouia Ourdigha, in 1h09’45”.

Quarto classifica Mohamed Rity (Delta Spedizioni) in 1h16’27”, quinto Denis Capillo (Sanremo Runners) in 1h16’30”. Sesta assoluta al traguardo è giunta Vivian Jerop Kemboi, keniota dell’Atletica Saluzzo, vincitrice della gara femminile in 1 ora 18 minuti 19 secondi.

La graduatoria prosegue con settimo Livio Denegri (Atletica Novese) 1h19’45”, ottavo Davide Fia (PAM Mondovì Chiusa Pesio) 1h20’15”, nono Giuseppe Vitiello (Running Team Genova) 1h20’38”, decimo Diego Annibale Naronte (Cral Società Reale Mutua) 1h20’41”, undicesimo Mohamad Khorzom (Equilibra Running Team) 1h20’45”, dodicesimo Marco Scanziani (Cus Pro Patria Milano) 1h21’02”, tredicesimo Davide Ansaldo (Gruppo Città di Genova) 1h21’20”, quattordicesimo Matteo Russo (Cus Torino) 1h21’49”, quindicesimo Carmine Matarazzo (Atletica Roata Chiusani) 1h22’14”.

Sedicesima assoluta, seconda in campo femminile, Lucy Lavioga, keniota della Run2gethe, in 1h22’19”. Poi troviamo diciassettesimo Danilo Cinarelli (Gruppo Città di Genova) 1h20’38”, diciottesimo Luca Giovannini (Atletica Candelo) 1h20’38”, diciannovesimo Cristian Ghiglietti (Polisportiva Sant’Adele) 1h20’38”, ventesimo Junio Jose Eudes Rodrigues Da Silva (Atletica Frecce Zena) 1h23’54”, ventunesimo Samuele Meinero 1h25’40”, ventiduesimo Giuseppe Chieppa (Splendor Cossato) 1h25’44”.

Terza classificata tra le donne Mina El Kannoussi (Atletica Saluzzo) in 1h26’08”; quarta Eufemia Magro (Dragonero) 1h27’13”, quinta Giorgia Murdolo (Podistica Torino) 1h27’44”, sesta Enrica Meneghetti (Albenga Runners) 1h28’04”, settima Sandra Lerda (Dragonero) 1h29’19” e via via tutte le altre.

Clicca qui per consultare le classifiche complete.

Parallelamente alla mezza maratona, si è corsa La 5 di Loano, gara sulla distanza di 5 chilometri che ha visto una trentina di partecipanti e della quale troverete il resoconto sulle nostre pagine.

Il fine settimana della RunRivieraRun International HalfMarathon si era aperto venerdì con l’allestimento dell’ExpoVillage ai chiostri di Santa Caterina a Finalborgo. Ieri, alla presenza dei rappresentanti dei quattro Comuni coinvolti, Finale Ligure, Borgio Verezzi, Pietra Ligure e Loano, e della testimonial Nadia Ejjafini, sono stati presentati i pacers e i top runners. Inoltre sono stati premiati gli atleti che hanno terminato tutte e cinque le tune-up, oltre ai vincitori del campionato ASD RunRivieraRun (foto sotto).

Nadia Ejjafin
Nadia Ejjafin
Nadia Ejjafin
Nadia Ejjafin

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.