IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Raid vandalici a Savona, individuato dalla Polizia di Stato il presunto responsabile foto

Al momento gli inquirenti stanno ultimando gli accertamenti

Più informazioni su

Savona. Nelle ultime ore la Polizia di Stato avrebbe individuato il presunto autore dei quattro raid vandalici registrati negli ultimi dieci giorni a Savona e l’ultimo dei quali è avvenuto due notti fa, quando i “soliti ignoti” hanno mandato in frantumato i finestrini di diverse auto parcheggiate lungo il vicolo che conduce in piazza delle Nazioni, verso l’area canina, e nel sottopassaggio che dal Dopolavoro Ferroviario conduce in via Tissoni.

La persona è stata accompagnata in Questura per ulteriori accertamenti. Ulteriori informazioni saranno rese note nel corso del pomeriggio.

Sono almeno quattro gli episodi simili verificatisi negli ultimi dieci giorni a Savona.

Nella notte tra lunedì 1 e martedì 2 ottobre, altri vandali (forse lo stesso gruppo?) avevano preso di mira una ventina di vetture in sosta nel parcheggio di piazza del Popolo: anche in quel caso erano stati danneggiati i finestrini.

Prima ancora, tra il 28 e il 29 settembre, ad andare in frantumi erano stati i finestrini di una ventina di auto parcheggiate nei due park sotto la Fortezza del Priamar (quello a pagamento e quello a sosta libera) e in viale Dante Alighieri.

Infine, tra il 22 e il 23 settembre altri vandali avevano forato le gomme di circa una ventina di auto parcheggiate lungo corso Ricci.

Il numero e la frequenza dei raid ha anche spinto il consigliere comunale della Lega Alfredo Remigio a presentare un’interpellanza per sapere “cosa intenda fare l’amministrazione comunale per arginare questi fenomeni continuativi, che non sono mai stati presenti sul territorio savonese in modo così massiccio ed espansivo, e quali misure intende mettere in campo sul fronte della sicurezza urbana”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.