IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maratona RunRivieraRun, castagnata a Cosseria e la musica a Savona: domenica di eventi tutti da vivere in provincia

Debutta la stagione teatrale a Cairo. A Finale visite guidate a Castel Govone

Provincia. “Chi fermerà gli eventi?” La pioggia no! Citiamo il “rockissimo” brano dei Pooh per la nostra consueta guida agli eventi della domenica in provincia, che nemmeno il minaccioso maltempo (allerta arancione) sul nostro territorio sta riuscendo ad annullare (speriamo!). In questa ultima giornata di festa di ottobre restano quindi numerosi gli appuntamenti in calendario.

Spicca fra tutti la mezza maratona organizzata da RunRivieraRun, attesissima e sprintosa competizione sportiva che si snoderà lungo ben quattro città della Riviera di Ponente: Finale Ligure, Borgio Verezzi, Pietra Ligure e Loano. Sempre presenti le sagre, in particolare la castagnata organizzata dal Gruppo Alpini a Cosseria, che ospiterà anche una variopinta mostra artistica tutta valbormidese. Ancora a Finale Ligure proseguono le interessanti visite guidate al monumento simbolo della località turistica: Castel Govone.

È tempo di inaugurazione al Teatro “Chebello” di Cairo Montenotte con la prima pièce in programma messa in scena dalla Compagnia MC Sipario di Alassio con la regia di Giorgio Caprile. Dopo l’ottimo successo di pubblico del debutto continua la nuovissima kermesse musicale dei concerti mattutini nell’atrio del Municipio di Savona: si esibirà stavolta l’Art Gallery Trio.

Non fatevi impaurire dal cielo plumbeo! All’aperto o al chiuso sono davvero tante le cose da fare, vedere e gustare. Le elenchiamo tutte nel dettaglio, come sempre, nella nostra agenda IVG Eventi.

RunRivieraRun HalfMarathon

Borgio Verezzi/Finale Ligure/Loano/Pietra Ligure. Domenica 28 ottobre torna la RunRivieraRun International Half Marathon, la mezza maratona più caratteristica della Liguria che tocca Finale Ligure, Borgio Verezzi, Pietra Ligure e Loano con partenza da una delle spiagge più suggestive d’Italia, la Baia dei Saraceni di Varigotti e l’arrivo presso il porto turistico più all’avanguardia della Liguria: la Marina di Loano.

La mezza maratona prenderà il via alle ore 9:30 dal Malpasso. Il tempo massimo per l’arrivo a Loano è di 2 ore 30 minuti. Il percorso si snoda tra lungomare e centri storici delle cittadine della Riviera di Ponente, che da sei anni vedono correre migliaia di persone lungo il percorso diventato un “must” per i runner nazionali e internazionali. La gara viene chiamata oramai “La Regina” dai moltissimi appassionati di running.

Oltre alle amministrazioni e alle polizie municipali dei Comuni toccati dalla mezza maratona sono coinvolte le forze dell’ordine locali, la Marina di Loano e altri enti e associazioni sul territorio (associazioni di categoria, albergatori, ristoratori, commercianti, associazioni no profit, Protezione Civile, Associazione Carabinieri in congedo, Associazione Alpini, Croce Bianca di Finale Ligure, Croce Verde di Finalborgo, Croce Bianca di Borgio Verezzi, Pietra Soccorso di Pietra Ligure, Croce Rossa di Loano e altre).

L’evento è riuscito a creare una fitta rete di collaborazioni tra il tessuto sociale ed economico, tra cui la Marina di Loano e la Fondazione Agostino De Mari, volta alla promozione del territorio. Si sottolinea l’importanza dei volontari della ASD RunRivieraRun, gli ormai famosi Angels, che con le loro pettorine sono presenti, sul territorio e nelle varie fasi della gara, per garantire il presidio e tutti i servizi della gara. RunRivieraRun non è solo una mezza maratona ma un viaggio lungo la provincia in un periodo di bassa stagionalità, che consente ai partecipanti e ai loro accompagnatori la scoperta dei borghi in un modo inconsueto, correndo attraverso le strade ed i lungomare che, solitamente, si percorrono in macchina o passeggiando tranquillamente.

La ASD RunRivieraRun, da quando è avvenuta la tragedia del ponte Morandi a Genova, oltre ad aver annullato le manifestazioni e gli allenamenti nella settimana dal 14 agosto al 20 agosto, ha deciso di eliminare il numero 14 e 43 dai pettorali per tutte le gare organizzate. Inoltre ha inserito il logo “Genova nel Cuore” concesso dalla Regione Liguria, partner della manifestazione. A tal proposito è stata realizzata la maglia con il logo dedicato a Genova, che sarà omaggiata a tutti gli atleti nel pacco gara.

Presso i Chiostri Santa Caterina sarà ospitato il consueto ExpoVillage all’interno del quale si terranno incontri tematici, presentazioni e i servizi per gli atleti e non. Il 2018 vedrà la collaborazione con l’evento “Wheels for Ladies”, che si svolgerà a Finalborgo. Nei chiostri saranno allestiti gli stand degli sponsor della RunRivieraRun e il pubblico potrà trovare diversi prodotti e servizi (abbigliamento sportivo, integratori, prodotti agroalimentari e servizi per lo sport). Inoltre sarà aperta la segreteria per le iscrizioni per la mezza maratona e la 5 km di Loano Decathlon e la consegna dei pacchi gara.

Da venerdì 26 ottobre sono operativi gli Angels, i volontari ai quali saranno consegnate le pettorine e le maglie tecniche realizzate ad hoc a cura dei Bagni Lido di Borgio Verezzi. Chiunque voglia fare il volontario in occasione della gara domenica 28 ottobre in uno dei quattro comuni coinvolti si può recare nei Chiostri e registrarsi.

Sabato 27 ottobre le attività previste nei chiostri sono incentrate sul tema “2018: Socializzazione e Benessere”. Il programma prevede l’apertura degli spazi espositivi dalle ore 10 alle ore 19. A seguire saranno presentati i top runner della RunRivieraRun 2018. A partire dal mattino si susseguiranno gli incontri tematici, tra cui il convegno Wheels for Ladies. Dalle ore 17 i “pacers” presenteranno il percorso della gara. Quest’anno ci sarà un pacer in più, oltre al quello da 1h30, da 1h40, da 1h50, da 2h00 ci sarà il pacer da 1h45.

Presso il Village di Finalborgo dalle ore 17:30 si svolgeranno le premiazioni dei vincitori delle Tune-Up, le gare di avvicinamento alla RunRivieraRun. Tra i premiati ci saranno per le donne: prima Fernanda Ferrabone, Pamela Sorace e Clorinda Critelli; tra gli uomini: primo Mirko Ferrando, Patrizio Vadone e Gilberto Fracchia. Inoltre si svolgerà la premiazione del campionato ASD RunRivieraRun che ha visto per il 2018 primo assoluto Patrizio Vadone e prima donna Fernanda Ferrabone.

Seguirà la presentazione dei top runner presenti alla mezza maratona. Testimonial della RunRivieraRun è la primatista italiana di mezza maratona Nadia Ejjafini, che ha un record ancora imbattuto di 1h8:27. In occasione della presentazione dei top runner farà un intervento tecnico relativo a consigli su come affrontare la gara ed il percorso che lei conosce bene, avendo girato il video promozionale 2017, che ancora rappresenta il simbolo della RRR HM.

RunRivieraRun International Half Marathon

Cairo Montenotte. Tutto pronto per l’inaugurazione della stagione teatrale al “Chebello”, curata dalla Compagnia Stabile Uno Sguardo dal Palcoscenico con la direzione artistica di Silvio Eiraldi. Il primo spettacolo in programma è “Che cosa hai fatto quando eravamo al buio?”, scritto da Claude Magnier e messo in scena dalla Compagnia MC Sipario di Alassio con la regia di Giorgio Caprile e l’interpretazione di Miriam Mesturino, Alessandro Marrapodi e lo stresso Caprile, che andrà in scena domenica 28 ottobre alle ore 21.

Al centro della vicenda è Jacqueline, che si sente trascurata dal marito Robert, troppo assorbito dagli affari. Nervosa e irrequieta a seguito di questa situazione, per riuscire a dormire è costretta a prendere del sonnifero. Addormentatasi profondamente, non s’accorge che accanto a lei c’è un altro uomo. Al rientro il marito trova i due a letto assieme. Lo sconosciuto è Claude, un affascinante e simpatico seduttore che con il suo charme riesce a conquistare la donna. Malgrado la particolare situazione, tra i due uomini nasce una reciproca simpatia tanto da renderli, in alcuni momenti, complici. Alla fine Jacqueline preferirà le qualità del marito alle simpatiche bugie di Claude.

È la prima commedia di Claude Magnier (autore anche di “Oscar, un fidanzato per due figlie” e “Jo e il Gazebo”). È stata scritta nel 1955 e ne è stato tratto il film hollywoodiano “Che cosa hai fatto quando siamo rimasti al buio?” con Doris Day (nella sua ultima interpretazione cinematografica), Robert Morse, Patrick O’Neal e Terry-Thomas. Questo allestimento ha debuttato, con grande successo e tante risate, lo scorso anno alla 51^ edizione del Festival di Borgio Verezzi.

Per l’acquisto dei biglietti (intero € 20 – ridotto under 20 € 15) il botteghino del teatro sarà aperto domenica 28 ottobre dalle ore 20. È ancora possibile sottoscrivere gli abbonamenti a otto oppure a undici spettacoli.

“Che cosa hai fatto quando eravamo al buio?” inaugura la stagione teatrale al “Chebello”

castagne castagnata

Il Gruppo Alpini di Cosseria organizza per domenica 28 ottobre alle ore 15 una castagnata accompagnata da frittelle, cioccolata calda, vin brulè e bibite. L’idea del presidente Gianfranco Sandini ha avuto un riscontro positivo da parte della comunità e si è deciso di affiancare alla tradizionale festa un’esposizione di opere d’arte da parte di pittori, scultori e ceramisti valbormidesi: Enrica Garello, SIlvia Faggion, Ingrid Mijich, Elisa Giacosa e la partecipazione con i suoi acquerelli di Marica Servolo.

Prevista anche una presenza maschile con Fabrizio Romano detto Bicio e Carlo Chiarlone. Per gli appassionati del fumetto Tex Willer verrà esposta una sorpresa in occasione del suoi 70 anni dall’uscita del primo numero. L’esposizione e la possibilità di consumare cibi e bevande avverrà all’interno del salone ristorante dell’area Pro Loco.

Anche l’AVIS, sempre ai primi posti in provincia per numero di donazioni, parteciperà con l’ex presidente Romano David e qualche gradita sorpresa da esporre. L’amministrazione comunale plaude a questa originale iniziativa e sosterrà l’evento.

Si potrà parcheggiare in prossimità della festa presso il campo sportivo e l’allegria e la convivialità saranno assicurate.

“Salutiamo l’autunno con la castagnata alpina nell’attesa di festeggiare Halloween da parte dei ragazzi e poi di raccogliersi in preghiera per i defunti e Ognissanti – dichiara il sindaco Roberto Molinaro – Un caloroso invito lo rivolgo a tutte le persone che avranno il piacere di presenziare alla cerimonia di commemorazione del 4 novembre, una data speciale quest’anno poiché ricorrono i cento anni dalla fine della Grande Guerra”.

Castagnata degli Alpini e Mostra degli artisti valbormidesi

castel govone

Finale Ligure. L’associazione culturale Centro Storico del Finale, con il patrocinio del Comune, propone una visita guidata a Castel Govone, oggetto di restauri che hanno portato alla scoperta di sale, frammenti di affreschi, pregevoli manufatti in pietra del Finale e al recupero della vecchia cisterna, completamente piastrellata di ardesia.

Il percorso guidato e raccontato, della durata di circa un’ora e mezza, comprende l’accesso alla Torre dei Diamanti, simbolo indiscusso di Finale Ligure. Grazie alla manutenzione di pulizia dei volontari del Centro Storico il castello può essere ammirato nella sua completezza.

La visita è in programma domenica 28 ottobre con partenza alle ore 14:30 e il ritrovo è presso il cortile interno del castello (località Perti Alto). Il costo della visita è di € 5. Prenotazioni obbligatorie.

Castel Govone, residenza dei marchesi Del Carretto, sorge poggiando le sue basi su un gigantesco bastione curvilineo a scarpata, nel punto culminante del “Becchignolo”. Si dice che il castello sia stato edificato nel 1181 da Enrico II sfruttando precedenti strutture difensive. Sicuramente fu rafforzato con nuovi ridotti nel 1292.

Distrutto a più riprese nelle vicende belliche che contrapposero Finale Ligure a Genova, venne ricostruito contemporaneamente alla cinta muraria del borgo nel 1451-1452 da Giovanni I, quindi ulteriormente modificato in epoca successiva, fino a quando nel 1715, venne in gran parte smantellato dai Genovesi che avevano acquistato il Marchesato e volevano cancellare il simbolo degli antichi avversari.

Nella distruzione furono risparmiati parte dei muraglioni laterali e la Torre dei Diamanti (oggi la struttura meglio conservata), costruita con pietre riquadrate e sfaccettate a punta di diamante, che volge uno spigolo acuto, simile allo sprone di una nave, verso mezzogiorno, essendo costruita su pianta triangolare curvilinea. Si tratta di un ottimo esempio di architettura militare del tardo Medioevo. Molti materiali originari del castello, travature, pietre e colonne, furono utilizzati nel corso del tempo per l’edificazione di chiese, portali e ville finalesi.

Visita guidata a Castel Govone

Art Gallery Trio gruppo musicale

Savona. Domenica 28 ottobre alle ore 11 si terrà il secondo concerto della seguitissima rassegna “Musica in Comune”. Organizzata in accordo con il Comune di Savona e curata da Loris Orlando, è una novità assoluta proposta ai cittadini per iniziare a tempo di musica la giornata di festa. Ad esibirsi è l’Art Gallery Trio, composto da Giuseppe Lo Preiato all’oboe, Raffaele Bertolini al clarinetto e Angela Ignacchiti al pianoforte.

Eseguono un programma composto da musiche di varie epoche e provenienze, spaziando da Shostakovich a Ortolano, Luka, Mancini, Morricone, Piovani, Rota, Rossini, Piazzola e dello stesso Lo Preiato.

Nell’atrio del Municipio è stato collocato il pianoforte storico del Chiabrera, ritrovato nel ridotto del teatro dove da decenni giaceva praticamente inutilizzato e appena restaurato da Antonio Rappoccio, accordatore di fiducia di grandi star del pianoforte come Krystian Zimerman.

I biglietti per il concerto (5 €) sono in vendita presso lo stesso atrio dalle 10:15 del mattino.

Concerto Aperitivo dell’Art Gallery Trio

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.