IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maltempo, le minoranze di Loano chiedono un consiglio comunale urgente: “Chiediamo lo stato di calamità naturale”

"Il fortunale della scorsa notte che ha devastato le coste liguri non ha lasciato indenne la nostra Loano"

Loano. La convocazione urgente di un consiglio comunale per fare il punto della situazione sull’ondata di maltempo di questi giorni e chiedere tutti insieme lo stato di “calamità naturale” alla Regione. E’ questa la richiesta inviata dai due gruppi di minoranza di Loano di LoaNoi e Pd/Da sempre per Loano alla maggioranza del sindaco Luigi Pignocca.

Scrive il capogruppo del Pd Gianni Siccardi anche a nome dei colleghi Giulia Tassara, Paolo Gervasi, Patrizia Mel e Daniele Oliva: “I nostri reciproci gruppi si sono sempre pronunziati, al di là di ogni distinguo politico e partitico, per una funzionale e sinergica azione amministrativa, ravvisando nella difficoltà la necessità di dare al paese, ai suoi abitanti ed a tutte le categorie una coesa e ferma visione d’assieme. Il fortunale della scorsa notte che ha devastato le coste liguri non ha lasciato indenne la nostra Loano, provocando ingenti danni al litorale ed al nostro entroterra. Tutti abbiamo notato nella mattina di ieri lo sbigottimento, la delusione e la rabbia di chi ha visto in una notte distruggere il lavoro di una estate e per molti di loro gli investimenti di una vita”.

“Certi di dover dare pronte risposte a quegli sguardi siamo a chiederei la convocazione d’urgenza del consiglio comunale per proclamare e richiedere alla Regione lo stato di ‘calamità naturale’. Riteniamo infatti di dover dar peso congiuntamente ad un’azione, che di per sé stesso potrebbe essere limitata alle normali funzioni di giunta ma come detto in premessa ha la necessità di tutta la torza della città di Loano; non dimentichiamo che ad oggi non sono ancora stati rimborsati i danni delle precedente alluvione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.