IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

MALTEMPO, LA SITUAZIONE – Prolungata l’allerta meteo, attenzione a fiumi e torrenti fotogallery

L'allerta sarà rossa sul ponente dalle 3 alle 15, poi arancione fino alle 18; nel resto della provincia arancione da mezzanotte alle 18

Agg ore 13:44 E’ stata prolungata l’allerta meteo sulla Liguria, tuttavia la situazione meteo è considerata in miglioramento dalla tarda serata. Per il savonese da Andora a Noli resta rossa fino alle 15, dalle 15 alle 18 arancione, mentre dalle 18 sarà allerta gialla fino alla mezzanotte, da Spotorno a Varazze l’allerta sarà arancione fino alle 20, gialla fino alla mezzanotte. Infine per il territorio valbormidese, che ha visto i maggiori cumuli di pioggia, allerta arancione fino alle 20 e gialla fino alla mezzanotte.

Allerta meteo 11 ottobre 2018

Durante la notte la Liguria è stata interessata da un’intensa perturbazione con precipitazioni diffuse in particolare sul ponente della regione, dove le correnti da Sud-Est hanno concentrato l’umidità specialmente a ridosso dei rilievi. Dopo una prima fase temporalesca (Le Manie – Finale 61 mm/1h), le precipitazioni sono state a carattere diffuso, con una linea di convergenza che a partire dalle 10 di questa mattina si è fermata sull’entroterra savonese: qui le intensità orarie più forti (Santuario di Savona 81 mm, Lavagnola 69.8, Colle del Melogno 68.2, Colle di Cadibona 58.6, Alpicella 57, Montenotte Inferiore 54.8, Castelvecchio di Rocca Verbena 52.6).

A seguito di queste piogge si sono innalzati i bacini maggiormente interessati, in particolare i fiumi e torrenti Letimbro, Sansobbia, Bormida, Centa, Neva, Pogli e Arroscia.

Molto elevate le cumulate complessive dell’evento, che alle 12.45 sono: Colle del Melogno 277, Monte Settepani 242, Mallare 193, Santuario di Savona 170 mm.

Agg ore 13:33: Nel finalese si segnalano disagi nel collegamento tra Vezzi San Giorgio in direzione di San Filippo. Subito dopo il campo sportivo un albero è caduto sulla carreggiata, è quindi disponibile una sola corsia di marcia.

Agg ore 13:31: Torrente Arroscia in forte crescita nell’albenganese: “In accordo con Ortovero chiusa via Tenaighe a scopo precauzionale” ha scritto su Facebook il sindaco Pietro Balestra.

Agg. ore 13:28: Situazione difficile anche sulla A10, in particolare nel tratto tra Savona e Varazze: per alcuni allagamenti si consiglia di fare massima attenzione.

Agg. ore 13.05:Riaperta la strada tra Santuario e Savona.

Agg. ore 12.45: La strada che collega Savona al Santuario è momentaneamente chiusa al traffico, preoccupano le condizioni del fiume. In città si registrano piccoli allagamenti in via Busserio, via Guidobono, via Stalingrado e Corso Ricci, ma al momento nessuna situazione di emergenza. In via Nazionale Piemonte allagato un appartamento al piano terra. “il peggio dovrebbe essere passato – spiega l’assessore alla Protezione Civile, Maurizio Scaramuzza – la Regione ci aveva preavvisato che le precipitazioni si sarebbero concentrate in un lieve lasso di tempo. Ora pian piano si andrà verso un miglioramento. In ogni caso tutti i ponti sul Letimbro sono presidiati”.

Allerta meteo 11 ottobre 2018

Agg. ore 11.45: Una convergenza tra venti da nordovest e da est-sudest ha attivato una linea precipitativa tra il Colle del Melogno e la Val Bormida Orientale con piogge fino a molto forti (Colle del Melogno 68,2 millimetri in un’ora, 134,2 millimetri in tre ore). Attualmente la linea si sta spostando verso sudest andando a interessare con precipitazioni forti la parte orientale della zona D (Montenotte Inferiore 48,4 millimetri in un’ora) e la parte occidentale della zona B (Cadibona 48,6 millimetri in un’ora). Si registrano precipitazioni forti anche nell’interno della zona A (Colle di Nava 40,8 millimetri in un’ora). Al momento i torrenti strumentati non segnalano innalzamenti significativi, ma non sono da escludere innalzamenti repentini di reticoli fognari e piccoli rii nelle prossime ore.

I venti da est-sudest hanno raggiunto intensità forte (fino a 51 chilometri orari di media con raffiche fino a 72 chilometri orari all’istituto nautico di Savona e 56 chilometri orari di media con raffiche fino a 85 chilometri orari a Monte Pennello).

Agg. ore 9.30: Nel corso delle ultime ore si sono verificate precipitazioni diffuse di intensità generalmente moderata e localmente forte sul centro ponente della regione. Attualmente una cella temporalesca si è innescata nell’interno ponente dove si segnalano tassi precipitativi di 38 millimetri in un’ora a Magliolo, 35 millimetri in un’ora a Osiglia, 26 millimetri in un’ora a Murialdo.

Ci si attende una persistenza dei fenomeni anche a carattere di rovescio o temporale nelle stesse zone interessate attualmente e con un graduale coinvolgimento anche del centro levante. I venti, di provenienza meridionale, sono generalmente moderati.

A seguito delle piogge registrate si sono osservati innalzamenti solo sui bacini del ponente ligure. Gli incrementi maggiori sono stati misurati sul bacino del Centa, in particolare nella sezione di Pogli d’Ortovero. I restanti bacini attualmente non mostrano particolari criticità, restando ben al di sotto dei livelli di guardia.

Agg. ore 8.50: Per quanto riguarda il meteo di oggi, secondo Arpal avremo una “giornata di marcato maltempo con precipitazioni diffuse e abbondanti anche a carattere di temporale forte e persistente, in particolare sul centro-ponente della regione, in estensione a levante nel corso della giornata. Fenomeni in graduale attenuazione a ponente dal pomeriggio. Venti tra moderati e forti da sud-est a levante, in progressiva rotazione dai quadranti settentrionali sul centro della regione, da nord-est a ponente. Mare molto mosso a levante, localmente agitato a ponente. Temperature in diminuzione Nella notte, attorno a mezzanotte, fase temporalesca molto accesa sul mar Ligure, con sconfinamento a terra, nella zona di Finale, dove sono caduti oltre 60 millimetri in un’ora”.

Nel frattempo, Sono continuate le precipitazioni diffuse, con intensità fra moderata e forte (massimo a Ranzo, 45 millimetri in un’ora) soprattutto sul ponente. A mezzanotte a Savona si è registrata una minima di 17.4 gradi e una massima di 19.1 gradi. Sul fronte delle precipitazioni massime, picco a Ranzo con 115.8 millmetri; nel savonese 95.8 millimetri sul Colle del Melogno, 73.6 millimetri a Testico, 71.6 millimetri a Verzi sopra Loano.

Agg. ore 7.30: Secondo quanto rilevato da Arpal, nelle ultime tre ore le piogge hanno mantenuto intensità ovunque moderata e non hanno manifestato carattere temporalesco. I valori più elevati si sono registrati in alta Valle Arroscia.

I picchi di precipitazioni si sono registrati per lo più nel savonese. Dall’inizio dell’evento, sono stati osservati 85.4 millimetri alle Manie (sopra Finale Ligure); 70.0 millimetri al Colle del Melogno (sopra Magliolo); 68.6 millimetri a Calice Ligure; 62.6 millimetri a Mallare; 56.4 mm a Osiglia. I livelli idrometrici nei corsi d’acqua monitorati sono stabili o in lieve aumento nei bacini idrografici della zona A.

Le più recenti corse modellistiche prefigurano per la mattinata piogge con più marcate caratteristiche temporalesche, sempre in particolare sul centro-ponente della regione.

Agg. ore 01.00: Secondo quanto riferito da Arpal, alle Manie sono caduti 52 millimetri in un’ora ma ben 51.2 in 30 minuti, 37.4 in 15 e 15 in 5 minuti. 39.6 i millimetri in un’ora a Castellari, 35.6 a Calice Ligure.

Provincia. E’ già iniziato il temporale che, secondo le previsioni meteo, interesserà la nostra provincia per tutta la giornata di oggi. A pochi minuti dalla mezzanotte, la pioggia ha iniziato a cadere copiosa, in particolare nel finalese: secondo la stazione di Varigotti della rete Limet, sono già caduti oltre 51 mm.

Ricordiamo che è stata diramata allerta arancione su tutta la provincia fino alle ore 3; da quel momento, su tutta la costa di ponente (da Noli ad Andora) diventerà rossa fino alle ore 15, per poi tornare arancione fino alle 18 e infine gialla fino alle 20. Nel resto della provincia l’allerta non supererà invece il livello arancione.

IVG.it seguirà l’evolversi della situazione in tempo reale, per aggiornarvi di qualsiasi criticità. Al momento (00.35) nonostante la pioggia copiosa non si registrano disagi.

Aggiornamenti in corso

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.