IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’Ospedaletti scappa. Vincono Legino e Bragno risultati

Cade il Taggia che consente agli arancioneri di andare a +4. Parità nel derby fra Arenzano e Varazze. Loanesi scatenata a Voltri

Tanta pioggia, ma nessun rinvio in Promozione Girone A dove continua a mantenere la vetta della classifica l’Ospedaletti che anzi riesce ad allungare sul Taggia. Tanti gol per la capolista nella trasferta contro la San Stevese che invece cercava punti per risalire dai bassifondi della classifica.

L’Ospedaletti gioca un gran primo tempo approcciando molto bene la gara e trova subito un vantaggio doppio con Miceli e Scappatura che fra il 4° e il 7° ipotecano già una giornata di gloria per gli arancioneri. Al 40° arriva anche la terza rete con Fabio Sturaro che sembra chiudere definitivamente i giochi. In avvio di ripresa le cose non cambiano ed Espinal cala il poker.

I ritmi poi calano in casa Ospedaletti, ma i padroni di casa reagiscono e lo fanno in modo quasi travolgente. Rambaldi, entrato a gara in corso rianima i suoi con il gol dell’1-4 al 70°. Nove minuti dopo è ancora lui che firma il raddoppio e all’81° Russo arriva a piazzare la zampata del 3-4. L’Ospedaletti si chiude e resiste fino alla fine, ma porta a casa il punteggio pieno. Per la San Stevese un ko che forse poteva essere evitato.

Cade invece il Taggia che lascia scappare l’Ospedaletti a +4. Fra le mura amiche i ponentini cedono alla Dianese che trova il gol con Burdisso al 55°. Il gol resiste fino alla fine quando Greco trova anche lo 0-2 che mette i titoli di coda alla partita e consente a in rossoblù di avvicinarsi alla vetta.

Giornata positiva per i colori rossoblù dato che vince in trasferta anche la Loanesi a Voltri. Primo tempo che svolta alla mezzora quando Insolito la sblocca. Al 49°, durante un corposo recupero, Daddi infila ancora Bagon e fa 0-2. La Voltrese prova a riaprirla con Balestrino su rigore, ma la squadra non riesce ad imprimere un ritmo utile alla rimonta ed anzi al 72° Gentile allunga nuovamente per gli ospiti che poi trovano pure il poker con l’altro membro della “famiglia Insolito”.

Finisce invece in parità il derby genovese fra Sestrese e Vallescrivia con i verdistellati che trovano un vantaggio quasi immediato con Mereto dopo 7 minuti. Il pareggio valligiano giunge su calcio piazzato di Fassone al 43°. La Sestrese poi nel secondo tempo spinge e prova più dei rivali a trovare il gol, ma non ha fortuna, andando a colpire un doppio palo con Gjoka. 

Vittoria importante per il Bragno che si aggiudica tre punti in una partita difficile contro un combattivo Ceriale, bisognoso di punti salvezza. Proprio i biancoazzurri passano subito in vantaggio con Fantoni su calcio di rigore. Un altro penalty rimette tutto in equilibrio al 44° con Anselmo che non sbaglia. Nel secondo tempo il gol decisivo arriva da chi non ti aspetti. Mombelloni infatti si stacca dalla retroguardia e in proiezione offensiva firma il sorpasso biancoverde che sarà decisivo.

Resta in alta quota anche il Legino che espugna Mignanego con un bel 0-3 che invece rispedisce i genovesi nelle zone meno tranquille. Primo tempo che inizia equilibrato, ma cambi al 21° con Murabito. Nel secondo tempo il raddoppio è di Pili. Nel finale c’è spazio per il terzo gol con Majid. 

Pareggio fra Celle e Serra Riccò che restano appaiati in classifica ribadendo di avere valori simili. Passano in vantaggio i cellesi al 20° con Sofia che trova il varco giusto. Al 60°, però bomber Draghici marca visita e salva i gialloblù. Pareggio che non aiuta nessuna delle due, ma quanto meno non le danneggia. Stesso punteggio il derby fra Arenzano e Varazze che con un botta e risposta in tre minuti fissano l’1-1 finale. Paini illude i nerazzurri al 15°, ma il vantaggio varazzino dura poco. Al 18° infatti Anselmo irrompe e infila Ferro per il pareggio. Al 40° Mancini sigla anche il sorpasso arenzanesi, ma l’arbitro annulla per fuori gioco. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.