IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Uefa Regions’ Cup colora la Toscana

Lo speciale Settore Giovanile del ct Vaniglia

Si è svolta lunedì 1 ottobre (ore 11,30) a Montecatini Terme, presso il palazzo del Comune in Viale Verdi 46, la conferenza stampa per presentazione ufficiale della UEFA Regions’ Cup.

Dal 9 al 15 ottobre, la Champions del calcio dilettantistico sbarcherà per la prima volta in Toscana per la fase di qualificazione del gruppo 8. La Rappresentativa affronterà le selezioni regionali di Polonia, Moldavia e Svizzera. Sono intervenuti in successione il presidente del Comitato regionale Toscana Paolo Mangini, il vice presidente vicario Bruno Perniconi (responsabile dell’organizzazione del torneo), il candidato alla carica di consigliere federale per l’area centro Francesco Franchi, già vice presidente LND per la stessa area geografica, insieme al consigliere Mario Tralci e all’allenatore Uberto Gatti,  il delegato di Pistoia Roberto D’Ambrosio, il responsabile attività di base di Pistoia Marco Teglia e il responsabile regionale calcio a 5 Antonio Scocca e naturalmente il sindaco di Montecatini Giuseppe Bellandi.

Dopo aver già respirato l’aria d’Europa in ben due occasioni (la prima in Bulgaria nel 2004, successivamente in Polonia nel 2006), la Toscana del calcio dilettantistico è pronta a giocarsi fra le mura amiche la fase di qualificazione. I Comuni di Montecatini Terme, San Giuliano Terme e Agliana ospiteranno le gare del gruppo 8, composto – oltre alla formazione del CR Toscana della LND, organizzatore dell’evento – dalle selezioni regionali di Polonia, Moldavia e Svizzera. La prima classificata accederà alla fase finale della competizione in programma a giugno 2019 (sorteggio il 10 aprile a Nyon).

Presenti per il Comitato toscano anche il vice presidente vicario Bruno Perniconi (responsabile dell’organizzazione del torneo), insieme ai consiglieri Mario Tralci e Stefano Riccomi, e all’allenatore della rappresentativa Uberto Gatti, il delegato di Pistoia Roberto D’Ambrosio, il responsabile attività di base di Pistoia Marco Teglia e il responsabile regionale calcio a 5 Antonio Scocca.

“Siamo felici di ospitare una manifestazione di questo calibro – ha esordito Bellandi – Montecatini è stata Comune Europeo dello Sport 2017 e anche in questa occasione ha confermato la sua vocazione turistico-sportiva con un evento internazionale che saprà divertire e al tempo stesso accogliere al meglio tutti i partecipanti. C’è grande curiosità di scoprire da vicino la formazione toscana, a cominciare dal debutto nel nostro stadio “D.Mariotti”. Ci auguriamo che possa vincere il girone di qualificazione e arrivare in fondo al torneo”.

“E’ una grande soddisfazione organizzare in Toscana la più importante manifestazione internazionale di calcio dilettantistico – ha dichiarato Mangini – Il Comitato Regionale, insieme alle Delegazioni Provinciali e la Sezione AIA di Pistoia, si è impegnato con passione e professionalità in perfetta sinergia con le Amministrazioni Locali. Ringrazio le società sportive, le strutture alberghiere, il Comune di Montecatini e l’Agenzia Ranieri Viaggi, che insieme a noi hanno coordinato i molteplici aspetti organizzativi, oltre agli sponsor per il loro sostegno. A tutti gli atleti e a gli staff tecnici un benvenuto e un grande in bocca al lupo”.

“Il Comitato ha curato nel dettaglio la parte organizzativa, sono sicuro che le altre nazioni partecipanti sapranno apprezzare l’ospitalità e le bellezze del nostro territorio – ha sottolineato Franchi, che ha portato il saluto del presidente Sibilia, impossibilitato a presenziare per importanti impegni istituzionali – La LND ha voluto fortemente portare in Italia la manifestazione perché c’è voglia di tornare protagonisti in ambito europeo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.