IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La traversa ferma due volte l’Albissola, l’Alessandria colpisce nel finale e passa il turno

Primo tempo senza emozioni; nella ripresa Russo centra due volte il legno, poi i grigi vanno a segno con De Luca e Sartore

Albissola Marina. L’Albissola, dopo aver superato la prima fase, giocata nella stagione estiva, battendo il Cuneo e pareggiando con la Juventus Under 23, è tornata in campo per la Coppa Italia di Serie C.

Per i trentaduesimi di finale, allo stadio Moccagatta, i biancazzurri hanno affrontato l’Alessandria detentrice del trofeo. La partita si è conclusa con il risultato di 2 a 0. Un punteggio che non deve trarre in inganno: i liguri hanno giocato meglio rispetto ai grigi, ma sono stati puniti con due reti negli ultimi scampoli dell’incontro.

La cronaca. Gaetano D’Agostino schiera un 3-4-3 con Pop; Zogkos, Sbampato, Fissore; Cottarelli, Usel, Gazzi, Badan; Sartore, Talamo, Rocco.

A disposizione ci sono Cucchietti, Ponzio, Agostinone, Delvino, Santini, Gatto, De Luca, Maltese, Gerace, Gjura, Panizzi, Prestia.

Fabio Fossati manda in campo un 4-3-3 con Albertoni; Calcagno, Oliana, Gargiulo, Oprut; Bennati, Sibilia, Mahrous; Russo, Bezziccheri, Gibilterra.

Le riserve sono Bambino, Rossini, Sancinito, Balestrero, Raja, Cais, Martignago, Durante, Oukhadda, Bartulovic, Damonte, Nossa.

Locali in campo in maglia grigia e calzoncini neri; Albissola in maglia rossa con inserti blu e calzoncini bianchi. Si gioca davanti a circa cinquecento spettatori.

Dopo prolungate fasi di studio, al 16° i ceramisti calciano un corner; palla in mezzo, testa di Bezziccheri, para Pop. Al 20° un altro angolo per gli ospiti, senza frutti.

Al 23° Sartore mette in mezzo su punizione, Gazzi di testa manda a lato. Le due squadre non creano pericoli; è un frequente batti e ribatti a centrocampo. Al 43° Albertoni blocca facilmente un tiro dalla lunga distanza di Zogkos. Al 45° viene ammonito Talamo; va in archivio così un primo tempo soporifero.

Nel secondo tempo, al 6°, Oukhadda prende il posto di Mahrous. All’8° Bennati atterra Sartore e viene ammonito.

Al 12° calcio da fermo sulla trequarti per i grigi, Cottarelli mette la sfera in area per Zogkos, Albertoni para. Al 14° ammonito Usel.

D’Agostino al 15° inserisce De Luca per Talamo e Gerace per Rocco.

Al 16° Russo si impossessa di un pallone perso dalla difesa locale e calcia ad incrociare: traversa.

Al 23° tre sostituzioni: Maltese per Usel e Delvino per Zogkos tra i piemontesi, Raja per Bennati tra gli ospiti.

Al 25° Russo conquista un pallone e lo serve a Bezziccheri che, davanti al portiere, vede il suo tiro respinto dal numero 1 locale.

Al 32° ammonizione per Fissore. La conseguente punizione di Russo centra la parte superiore della traversa.

L’Alessandria si risveglia nel finale. Al 39° palla da Sartore a Badan: tiro a lato di poco.

Al 43° Sartore batte un angolo, in area De Luca incorna e mette la palla alla sinistra di Albertoni: 1 a 0.

Al 47° Sartore penetra nell’area albissolese, nessuno riesce a fermarlo e con un rasoterra chiude i conti: 2 a 0.

Nei sedicesimi di finale, mercoledì 31 ottobre, sarà Alessandria contro Pro Vercelli. Per l’Albissola testa al campionato, con l’intento di iniziare a fare punti per muovere una classifica già deficitaria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.