IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Cestistica Savonese torna a mani vuote dalla terra umbra risultati

Troppe imprecisioni e poca concentrazione: Umbertide vince di 11

Savona. Le savonesi ritornano a mani vuote dalla lunga trasferta in terra umbra, dovendo cedere alle padrone di casa per 74 a 63.

Dopo le buoni impressioni a seguito della gara interna contro Palermo, lo staff tecnico biancoverde è indubbiamente deluso dalla prestazione delle proprie ragazze che appaiono poco “cattive” e determinate e non riescono a portare a casa una vittoria certamente alla loro portata.

Gara caratterizzata dalla scarsa incisività e precisione in fase offensiva (19 su 52 la percentuale dei tiri da due) e da una difesa spesso poco energica e concentrata.

Primo quarto combattuto con le savonesi che partono forte e costringono le padrone di casa a chiamare il primo time-out a 7’21” sul 4-9. Le ospiti allungano ancora e tutto sembra facile ma le umbre non demordono e recuperano punto su punto grazie soprattutto ad un’ispirata Cuitkovic (per lei nella prima frazione 10 punti) e da una frizzante Pompei che mette scompiglio nella difesa biancoverde.

A 26″ dal termine del primo quarto le umbre agguantano il pareggio e su una banale palla persa su rimessa da fondo campo di Sansalone vanno sul 22-20. Le savonesi riescono a riagguantare il pareggio a 13” dalla fine della prima frazione grazie a due liberi della stessa Sansalone ed il quarto si chiude sul 22-22.

Nel secondo quarto le ospiti cominciano a sbagliare e a commettere falli. Eduardo non riesce a trovare la via del canestro (per lei alla fine dell’incontro saranno solo 2 i punti realizzati), spesso marcata ai limiti del consentito, ma è tutta la squadra savonese a non trovare più il bandolo della matassa.

La Cestistica riesce a rimanere agganciata alle avversarie perché anche le padrone di casa commettono parecchi errori ma il gioco savonese latita, le soluzioni sono affrettate e non si riesce a macinare gioco. Il quarto si chiude sul 39-33 ma tutto sembra ancora aperto ed indeciso.

Le ospiti rientrano dagli spogliatoi senza la giusta concentrazione. Simbolo dello stato delle biancoverdi sono i cinque tiri consecutivi nella stessa azione offensiva sbagliati da sotto canestro. Le umbre le puniscono e con Paolocci da tre si portano sul 44-33 di metà quarto. Le ragazze di coach Pollari non riescono a reagire, subiscono l’aggressività delle biancazzurre e sono costrette a fare falli.

A 3’20” dal termine della terza frazione il tabellone recita 54-40 ed è il massimo vantaggio. Con alcune buone giocate e grazie ad una 1-3-1 aggressiva le liguri riescono a rosicchiare qualche punto ed il terzo periodo si chiude sul 51-58, ma il buon gioco delle savonesi stenta ad arrivare.

L’ultima frazione è ancora combattuta. A 8’20” viene però sanzionato il quinto fallo ad Eduardo; nella circostanza c’è il tecnico a coach Pollari per proteste. Due minuti dopo è costretta ad uscire per raggiunto limite di falli anche Penz e per le savonesi il finale di gara è tutto in salita.

A 1’30” dal termine la partita è ormai saldamente nelle mani delle padrone di casa e Pollari dà spazio anche alle più giovani facendo entrare Roncallo e Pregliasco. Gli ultimi 90” sono passerella anche per le giovani umbre e l’incontro si chiude sul 74-63.

Le savonesi sono ora attese da un doppio turno interno contro le due compagini sarde. Si parte sabato 20 contro la formazione del San Salvatore Selargius (ora a quota 4 punti); il sabato successivo contro il Cus Cagliari (2 punti).

Le biancoverdi dovranno approfittare di questi due turni casalinghi per cercare di muovere una classifica ad oggi deficitaria, ma non sarà sicuramente facile perché a Savona arriveranno due squadre agguerrite e ben equipaggiate.

Il tabellino:
Bottega del Tartufo Umbertide – Cestistica Savonese 74-63
(Parziali: 22-22; 39-33; 58-51)
Bottega del Tartufo Umbertide: Cuitkovic 21, Giudici 17, Pompei 14, Prosperi 9, Paolocci 8, Olajide 4, Moriconi 1, Albanese, Spigarelli, Gatti. All. Contu, ass. Honti.
Cestistica Savonese: Alesiani 21, Vitari 11, Penz 11, Tosi 6, Guilavogui 6, Villa 2, Eduardo 2, Ceccardi 2, Sansalone 2, Zolfanelli, Roncallo, Pregliasco. All. Pollari, ass. Napoli.
Arbitri: Ricci (Pedaso) e De Ascentiis (Giulianova).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.