IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Incendio sede Autorità Portuale, i vigili del fuoco: “Incendio sotto controllo, aria pulita e nessuna persona coinvolta” fotogallery

Sul luogo dell’accaduto, anche il sindaco di Savona Ilaria Caprioglio

Savona. “Attualmente l’incendio è sotto controllo, l’aria risulta pulita e priva di quantitativi di eventuali agenti dannosi per la salute e dall’Autorità Portuale ci hanno garantito che tutti i presenti all’interno dell’edifico al momento del rogo sono riusciti ad uscire in tempo”.

Sono queste le parole rassicuranti, attese da tutti i cittadini di Savona e non, pronunciate dal caposquadra dei vigili del fuoco impegnati in queste ore per domare le fiamme e mettere in sicurezza l’area della nuova sede dell’Autorità Portuale, i inaugurata appena una manciata di mesi fa e oggi completamente distrutta dalle fiamme.

Sul luogo dell’accaduto si sono recati anche i tecnici di Arpal, che hanno svolto i rilievi del caso, come spiegato anche dal sindaco Ilaria Caprioglio, che si trova sul luogo dell’accaduto: “Stando alle analisi di Arpal non ci sono agenti inquinanti nell’aria ma, in via preventiva, abbiamo chiesto a tutti gli abitanti delle palazzine della Darsena e del centro di tenere le finestre chiuse. La zona rossa è stata comunque delimitata con le transenne e nelle prossime ore cercheremo di capire di più sull’accaduto”, ha dichiarato il primo cittadino.

L’assessore regionale alla protezione civile di Regione Liguria Giacomo Giampedrone afferma: “I tecnici Arpal sono al lavoro dalla tarda mattinata. Il personale dell’agenzia opera a supporto della polizia municipale, dei vigili del fuoco, della Asl competente, in stretto contatto con il Comune di Savona e l’Autorità Portuale”.

“Arpal – spiega Giampedrone – ha immediatamente effettuato tramite uno strumento specifico, il ‘draeger’ verifiche sull’eventuale presenza nelle zone immediatamente adiacenti l’incendio, di sostanze gassose. I valori emersi sono sotto il limite di rilevabilità”.

L’attenzione resta alta, garantisce l’assessore regionale, “stiamo analizzando il cambiamento della direzione del vento con Arpal che sta effettuando analisi metereologiche e utilizzando una specifica modellistica anche per prevedere, in presenza di uno scenario più sfavorevole, eventuali ricadute sulle zone adiacenti il luogo dell’incendio”.

Benché sembri quasi certo che le fiamme si siano originate nella parte alta della torre dello stabile i vigili del fuoco e le forze dell’ordine stanno ancora cercando di ricostruire la dinamica di quanto accaduto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.