IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ecoforum Tour, Legambiente entra nel biodigestore di Ferrania

Per raccontare la trasformazione del rifiuto organico in biogas

Cairo Montenotte. Prosegue il viaggio della troupe di Legambiente Liguria che la settimana scorsa ha fatto tappa in Val Bormida visitando a Cairo Montenotte il biodigestore di Ferrania Ecologia per raccontare come viene trattata la frazione organica dei rifiuti, nell’unico biodigestore presente nella nostra regione.

Il biodigestore, ha spiegato Floriana Demicheli, responsabile del processo all’impianto Ferrania Ecologia, “funziona come l’apparato digerente dei mammiferi e trasforma il rifiuto organico in biogas e compost apportando un notevole vantaggio all’ambiente”.

“In Liguria siamo ancora molto indietro nella raccolta differenziata dei rifiuti, soprattutto della frazione organica” – aggiunge Santo Grammatico presidente di Legambiente Liguria – “nella nostra regione, nel 2017, ne sono state differenziate 116 mila tonnellate, un numero che ancora non può essere considerato soddisfacente se si pensa che un terzo di quanto contiene il nostro sacchetto della spazzatura è composto da questa frazione merceologica che non venendo separato, finisce in discarica”.

Eco Forum Tour si svolgerà in 8 tappe che attraverso una serie di video racconti realizzati da Ugo Roffi, faranno conoscere le migliori esperienze, per quanto riguarda la gestione dei rifiuti. “L’obiettivo è aumentare la qualità della raccolta differenziata – aggiunge Federico Borromeo direttore Legambiente Liguria – facendo conoscere quanto di buono e virtuoso si sta già facendo nella nostra regione, per stimolare altri a farlo”.

Il primo video racconto, uscito giovedì 18 ottobre, racconta la Fabbrica del riciclo, gestita a Genova dalla Comunità San Benedetto al Porto, andata distrutta durante il crollo del Ponte Morandi. La seconda tappa a Monterosso ha raccontato come in un solo anno il comune rivierasco è riuscito a fare crescere del 51 per cento la raccolta differenziata, superando il 76 per cento. La prossima tappa (giovedì 8 novembre) sarà invece dall’IperCoop di Savona per fare conoscere alcune buone pratiche per combattere lo spreco alimentare.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.