IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Corrado Ramorino vince il secondo Trail della Gallinara foto

Ottima gara per l’esperto podista ligure in un’edizione che segna un netto calo dei partecipanti. Al femminile vola Lucia Rosso

Nell’ultimo giorno di settembre si è svolta la seconda edizione del Trail della Gallinara, organizzato da Albenga Runners e da Baia del Sole, evento che nella sua prima apparizione nel calendario podistico ligure, aveva suscitato consensi unanimi ed una partecipazione piuttosto ampia (ben 250 runner). 

In quella che è stata definita edizione 1 invece, sono stati nettamente meno i partenti soprattutto nella versione lunga da 22 km (64 i podisti presenti). Meno colpita dalla “carestia” la corta da 10 km che ha visto la presenza di 92 classificati.

Percorso accuratamente preparato dagli organizzatori che si snodava sulle alture poste a picco sul mare con l’Isola Gallinara sullo sfondo azzurro sotto un sole che regala ancora giornate miti. Secondo molti partecipanti un tracciato migliore rispetto alla scorsa edizione.

Due quindi le classifiche con la 23 km valevole per il calendario Fidal, dominata da Corrado Ramorino che torna sul gradino più alto del podio imponendosi in 2h13’13”. Dietro di lui ottima gara di Alessandro Civitiello che regge il ritmo per un tratto, ma deve cedere sulla distanza. Per lui comunque l’ottimo tempo di 2h19’15” restando il solo, insieme al vincitore a rimanere sotto le due ore e mezza di percorrenza.  Bronzo per Francesco Cammara che si piazza primo fra “gli altri” col tempo di 2h33’59”. 

Poco dietro Secondo Pallanca che precede Fabio Carota, Raffaele De Laurentis (ultimo a restare sotto le 2h40’ di percorrenza), Ivan Acquarone, un “mostro sacro” come Alessandro Casasola e Paolo Brusa. Chiude i primi 10 al traguardo Dario Giordanengo in 2h46’03”.

Al femminile la prima a tagliare il traguardo è Lucia Rosso che termina 13^ assoluta in 2h52’42” imponendosi in modo netto su Monica Fierile ed Alessandra Gallian che terminano vicine chiudendo rispettivamente 16^ e 17^ assolute. 

Molto più combattuta la corsa per la vittoria della 10km che vede spuntarla, alla fine, Marco Salviccio in 52’27” distanziando comunque in modo chiaro Roman Zakharchuk che paga poco meno di 4’ di gap. Dietro di lui troviamo Paolo Rolando che la spunta con un guizzo importante su Gianluca Aperio. Per Rolando 18” in meno rispetto all’avversario che gli valgono il terzo gradino del podio.

Primi dieci podisti che riescono tutti a restare sotto l’ora di percorrenza. Quinta posizione di Francesco Tosi che prevale di un soffio su Luciano Falco (7” in più per lui all’arrivo), Inti Rossi è quindi settimo, seguito da Andrea Verderame, Riccardo Di Giovanni e dal decimo, Luca Dutto che col tempo di 59’20” completa la top ten di coloro che terminano prima dell’ora di percorrenza.

Al femminile invece si impone Nella Andronaco che è 17^ assoluta in 1h03’51” con una bella prova che infatti le consente di scappare via senza lasciare alle avversarie alcuna possibilità di replica. Seconda è infatti Silvia Tomatis che è 25^ in 1h08’16” precedendo a sua volta Ilaria Volpe che accusa più di 2’ di gap.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.