IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cairo, alla scuola penitenziaria va in scena il convegno “Valbormida e Sanità – Aggiornamenti in medicina”

L’iniziativa è curata dal cardiologo Fabio Bracco, in qualità di responsabile scientifico

Cairo Montenotte. Il prossimo 13 ottobre 2018, nell’aula magna della scuola di formazione penitenziaria di Cairo Montenotte si terrà un evento della Società Italiana dell’Ipertensione: iI convegno “Valbormida e Sanità – Aggiornamenti in Medicina”, organizzato dal cardiologo Fabio Bracco in qualità di responsabile scientifico.

“Il congresso, – ha spiegato Bracco, – rappresenta un ideale ritorno al cenacolo: ognuno posa qualcosa sulla tavola offrendolo agli altri in modo tale che dal confronto delle esperienze maturate in ambiti diversi tutti ne escano arricchiti. Il convegno è volto alla trasmissione di concetti utili nella pratica clinica quotidiana”.

“Per questo motivo ha un’elevata valenza scientifica, ma presenta un taglio molto pratico, infatti sono state coinvolte diverse figure professionali: dal medico di medicina generale allo Specialista ambulatoriale, dal medico internista allo specialista ospedaliero, dal direttore di distretto al dirigente amministrativo, dall’Infermiere al fisioterapista. Solo grazie all’insieme dei diversi punti di vista si riesce ad inquadrare il malato nella sua completezza e ad elaborare il percorso assistenziale migliore, completo e continuo”.

Numerosi sono gli argomenti che verranno affrontati: la farmacologia clinica degli anti-aggreganti e dei nuovi anti-coagulanti orali, la gestione clinica e terapeutica del dolore toracico e dell’ipertensione, l’integrazione ospedale-territorio, la prescrizione medica dal punto di vista farmacologico, farmaco-economico, medico legale, legale e deontologico.

Un’intera sessione verrà riservata alla pratica clinica domiciliare; sono previste tre dimostrazioni pratiche: una dedicata alla riabilitazione fisioterapica, una alla trasmissione dell’elettrocardiogramma in remoto, una al corretto utilizzo dello sfigmomanometro automatico. Gli argomenti saranno esposti da relatori molto qualificati e verranno approfonditi alla fine di ogni sessione nel corso di tavole rotonde che prevedono il coinvolgimento fattivo di tutti i partecipanti e la raccolta di proposte concrete che verranno sottoposte all’attenzione dell’assessorato alla Sanità della Regione Liguria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.