IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bilancio regionale, Toti risponde a Michelucci: “Stiamo rimediando a decenni di vostri errori”

"Mi chiedo con quale faccia il Pd esprima certi giudizi, visto che ci ha lasciato un bilancio disastroso"

Regione. “Mi chiedo con quale faccia il Pd esprima certi giudizi, visto che ci ha lasciato un bilancio disastroso, frutto di un’incapacità di gestire la cosa pubblica di cui liguri si sono infatti ricordati in ogni elezione degli ultimi tre anni. Quanto allo studio della Fondazione Etica non comprendiamo su quali dati è stato fatto, visto che nessuno ci ha chiesto tabelle o statistiche e che non è indicato da nessuna parte l’anno a cui si riferisce o le fonti utilizzate. Il rating di Regione Liguria è fornito da due agenzie (Moody’s e Standard & Poor’s), con un servizio del debito ampiamente sostenibile”. E’ questo il commento del presidente della Regione, Giovanni Toti, all’articolo che analizza uno studio privato della Fondazione Etica sui bilanci regionali. I contenuti sono stati ripresi dal vice capogruppo del Pd Juri Michelucci in un forte attacco all’amministrazione regionale.

“Si tratta di un articolo che crea confusione tra l’effettiva procedura di Rating, cui sono soggette le Regioni, e studi similari condotti da soggetti privati sui dati di bilancio. In ultimo, non si comprende l’evidenza riservata alla Liguria come ‘terzultima regione’. Altre regioni hanno lo stesso punteggio ma sono iscritte nella tabella prima della Liguria per una semplice questione alfabetica”, conclude Toti.

Regione Liguria precisa inoltre che: “Regione Liguria è dotata di rating fornito dalle Agenzie Moody’s (Baa3 – outlook stabile) e Standard & Poor’s (BBB- outlook stabile). Le Agenzie di rating riconoscono all’amministrazione regionale una buona performance finanziaria e una notevole liquidità, grazie ad un efficace meccanismo di controllo della spesa sostenuto da una governance attenta e prudente. Entrambe le agenzie riconoscono a Regione Liguria un livello di debito moderato: infatti lo stock di debito in ammortamento è pari al 9 per cento delle entrate correnti e il servizio del debito è ampiamente sostenibile in quanto rappresenta l’1 per cento delle entrate correnti; il debito pro capite ligure è fra i più bassi delle regioni italiane e si colloca ampiamente sotto la media nazionale. Il rating di Regione Liguria è comunque subordinato al rating sovrano di Repubblica Italiana, ancorché le agenzie riconoscano alla Liguria un merito di credito intrinseco superiore. Il dato percentuale, indicato dalla Fondazione Etica, e relativo al peso percentuale dei trasferimenti statali sul bilancio regionale, che colloca la Liguria al di sopra della media nazionale, dipende anche dal peso relativo dei gettiti tributari, in quanto Regione Liguria non ha pienamente utilizzato la propria leva fiscale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.