IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Baseball: senza un campo da quattro anni, Albisole Cubs costretti a chiudere l’attività foto

Termina una storia lunga 46 anni: l'amarezza del tecnico Flavio Pomogranato

Albissola Marina. Dopo quarantasei lunghi anni nel 2019 non si giocherà più a baseball nel Comune di Albissola Marina.

La dirigenza degli Albisole Cubs, nel corso della riunione tenutasi la sera del 4 ottobre nei locali della Società Santa Cecilia, alla presenza dei giocatori, dei tecnici e di molti genitori dei ragazzi, ha comunicato la cessazione delle attività sportive agonistiche al termine del mese di ottobre 2018.

Una gloriosa storia sportiva e non solo che termina malamente a causa dell’indifferenza dell’amministrazione comunale che, dopo aver demolito lo storico (e funzionante) campo da baseball (oggi beffa delle beffe, un cantiere abbandonato) senza riuscire a trovare una soluzione alternativa per aiutare l’attivissimo team dei Cubs” spiegano i dirigenti della società sportiva.

Game over… per gli Albisole Cubs è stato l’ultimo out” scrive Flavio Pomogranato sulla sua pagina Facebook. “Ma se qui si chiude una bellissima storia lunga 46 anni, speriamo ne possa iniziare una migliore a Finale Ligure… e che magari qualche ragazzo albisolese possa aiutare a scriverne qualche pagina“. C’è molta amarezza, nelle parole del conosciutissimo tecnico albisolese, da 35 anni nel baseball e “anima” del sodalizio fondato nel 1972 sulle sponde del Sansobbia dal mai troppo compianto notaio Mario Zanobini.

La decisione dell’amministrazione comunale di Albissola Marina di eliminare il campo Cameli, al fine di utilizzare l’area per una quasi modifica della viabilità e per un parcheggio estivo risale a qualche anno fa. Dal 2015 per la squadra di baseball è iniziato un lungo peregrinare che, salvo una breve parentesi sul campo di Luceto, gioca sempre in trasferta e si allena nel prato del parco di Villa Faraggiana, grazie alla concessione della Albezzano srl.

“In questi anni – continua Pomogranato – la nostra società ha sostenuto notevoli sacrifici economici e organizzativi per condurre ben quattro categorie giovanili e le attività seniores con gli allenamenti confinati in un parco cittadino, in una situazione di assoluta precarietà, nota in tutto il mondo sportivo. Purtroppo anche la richiesta di aiuto alle istituzioni sportive non ha avuto alcun esito. Vi è stato un fortissimo impegno del presidente federale Marcon e del consigliere Mignola, del delegato regionale Caponi ma anche dei vertici regionali e provinciali ma con il sindaco di Albissola Marina, Gianluca Nasuti, non si è andati oltre le promesse e le vaghe formule di solidarietà”.

Una situazione che non ha lasciato alternative alla dirigenza degli Albisole Cubs se non quella di chiudere definitivamente le attività agonistiche dando il “liberi tutti” ai giocatori albisolesi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.