IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, fermezza del Comune sullo spostamento del mercato. Tomatis: “Scelta giusta” foto

Le precisazioni del vice sindaco albenganese sullo spostamento del mercato settimanale

Più informazioni su

Albenga. Il vice sindaco di Albenga Riccardo Tomatis prende posizione in relazione all’incontro avvenuto ieri pomeriggio a palazzo comunale con i soggetti interessati allo spostamento del mercato di Via Dalmazia. Nessun braccio di ferro, ma fermezza dell’amministrazione comunale nel portare avanti la scelta di spostamento del mercato da Via Dalmazia a Lungocenta Croce Bianca.

Spiega il vice sindaco Riccardo Tomatis: “L’incontro era organizzato seguendo le norme, era tecnico e non aperto al pubblico, riservato quindi ai rappresentanti di categoria e non prevedeva dunque la presenza di soggetti non invitati all’incontro. Nessuna censura, ma il rispetto delle norme che regolano questi tipi di incontri. Per quanto concerne la decisione di riportare il mercato settimanale sul lungo fiume Croce Bianca si tratta di una scelta basata su motivazioni serie”.

“Più volte il Prefetto aveva rivolto l’invito a risolvere le criticità della sede attuale in cui svolge il mercato, troppi gli accessi da presidiare, i passi carrai, le numerose traverse che attraversano l’area mercatale. Non solo, l’impossibilità di accesso per i mezzi di soccorso, Ambulanze e Vigili del Fuoco in caso di un’ emergenza, la viabilità che taglia in due la città e i numerosi problemi segnalati dai residenti su accesso ai propri garage e l’impossibilità di trovare un parcheggio che costringe i cittadini a servirsi di quello a pagamento. La pulizia della strada si rivela un’ulteriore criticità con auto e furgoni che negli orari di chiusura del mercato si aggirano per la via impedendo di fatto una capillare pulizia della strada, fattore che mette a rischio la sicurezza degli operatori della Sat.

“Va precisato che nel precedente incontro svoltosi a maggio, nell’ottica di un confronto era stato richiesto agli ambulanti di presentare un piano alternativo alla nostra proposta e che ad oggi nessun progetto è stato consegnato e che le uniche due proposte avanzate verbalmente sono impraticabili, Piazza Nenni e Via Milano presentano infatti grandi problematiche, proposte non compatibili con la presenza di un mercato come quello di Albenga. La dialettica e il confronto sono utili, ma va preso atto che le stesse polemiche sono sorte quando a suo tempo il mercato si spostò da Lungocenta a Via Dalmazia con gli ambulanti sul piede di guerra perché non volevano spostarsi in Via Dalmazia”.

“Ora che riportiamo il mercato nella sede, in allora così apprezzata, le proteste ricominciano in senso inverso. La scelta di riportarlo sul lungocenta Croce Bianca è a livello turistico più appetibile, si tratta infatti di una zona centrale della città che consentirà una maggiore fruibilità sia da parte degli abitanti di Vadino, del centro città e centro storico, oltre che costituire un punto attrattivo e visibile per i turisti che nei mesi estivi soggiornano in città” conclude Tomatis.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.