IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, Ciangherotti scrive a 630 abitanti di via Dalmazia: “Tutti insieme contro lo spostamento del mercato”

"Spostare il mercato significa impoverire il quartiere"

Albenga. “Unisciti anche tu alla richiesta di lasciare il mercato settimanale in via Dalmazia”. Lo scrive il capogruppo di Forza Italia ad Albenga Eraldo Ciangherotti nella lettera fatta recapitare questa mattina a 630 abitanti di via Dalmazia. Al centro, ancora una volta, il dibattuto spostamento del mercato settimanale dall’attuale sede alla nuova sede sul Lungocenta.

“L’assessore al commercio Riccardo Tomatis, assieme al consigliere Manlio Boscaglia, vuole spostarlo, da via Dalmazia al Lungocenta – scrive Ciangherotti – I commercianti ambulanti, le loro famiglie, ma anche i commercianti e gli esercenti di via Dalmazia, chiedono invece di mantenerlo dov’è. È vero, ai residenti può provocare qualche disagio, ma parliamoci chiaro: Albenga da oltre quindici anni si è abituata ad avere le bancarelle in via Dalmazia, la clientela, ogni mercoledì, si ritrova lungo il vialone, consuma colazioni e aperitivi, gli ambulanti pranzano nei bar e nei locali di via Dalmazia, un mondo, insomma, anima la zona”.

“Spostare il mercato significa impoverire il quartiere, lo so, per molti sarebbe la fine dei disagi che, una volta alla settimana, i residenti sono costretti a subire. Ma una città, una comunità, è tale se riesce a capire, a ‘sopportare’, a condividere le ragioni degli altri. Per questo, al di là delle ideologie e degli schieramenti, Ti chiedo di unirti alla richiesta di lasciare il mercato in via Dalmazia. Ti ringrazio per quel che potrai fare per far vincere il buon senso e la solidarietà”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.