IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio è pronta, questa sera la seconda edizione di “When We Were Kids” evento fotogallery

Protagonisti del grande concerto-evento saranno Cristopher Cross, Kid Creole and the Coconuts e gli Earth Wind and Fire

Alassio. Le ultime settimane sono state un rincorrersi di informazioni, novità, veri e propri colpi di scena che hanno scandito il count down verso la seconda edizione di When We Were Kids, che si svolge sotto il patrocinio e la collaborazione del Comune di Alassio e vede come main partner la Marina di Alassio Spa.

Giampiero Colli, vera anima, ispiratore, organizzatore dell’evento, ha mantenuto la parola e, se possibile, si è superato, arricchendo, con lo scorrere dei giorni il già ricco carniere di un evento straordinario.

Questa sera ad Alassio, la piccola cittadina della Riviera Ligure di Ponente, Christopher Cross, Kid Creole & The Coconuts e gli Earth Wind & Fire saranno i protagonisti di uno straordinario concerto incastonato in un percorso di rara eccellenza enogastronomica.

UN EVENTO UNICO

Nel “suo” Borgo Barusso, sede dell’evento, Colli ha lavorato in silenzio con Adriano Berrino e con Matilde Tomagnini: un tris d’assi che ancora una volta è riuscito a regalare ad Alassio un evento unico.

“Unico davvero – racconta Giampiero Colli, visionario inventore e organizzatore di When We Were Kids –  Ricordo ancora quando per la prima volta spiegai agli agenti la mia idea: l’ho dovuta ripetere e rispiegare non so quante volte. Credo mi abbiano preso per un matto ma credo anche che se siamo alla seconda edizione, questa sia una follia che piace”.

Non soddisfatto di essere riuscito a mettere insieme tre dei nomi più grandi della discografia internazionale Anni ’80, infatti, Colli da ottimo ristoratore quale è, ha ritenuto di completare l’evento con una non secondaria parte legata al suo universo di provenienza, quello del food, andando a creare situazioni, percorsi, occasioni per trascorrere una serata unica e irripetibile.

I LUOGHI E LE ECCELLENZE DI WWWK

Passeggiata Ciccione ospiterà lo street food: una lunga fila, a perdita d’occhio, di stand dove sarà possibile degustare l’eccellenza dell’enogastronomia italiana. Franciacorta, con i suoi vini guiderà il pubblico in un percorso degustativo alla scoperta delle differenti tipologie, vero orgoglio italiano ci permette di regalare alla città un’esperienza di levatura globale; le delizie di Svizzera Ricevimenti, leader nel catering di lusso e lo show cooking di alta cioccolateria del re del cioccolato, Ernst Knam, solo per citarne alcuni, completeranno il fascino della speciale notte alassina.

Non è finita: sulla spiaggia attigua, sedie e tavolini permetteranno una degustazione pied dans l’eau accompagnata dalla colonna sonora – rigorosamente Anni ’80 – dei migliori djs della zona: Fabietto Cataneo, Ottorecords, Mighetz, Mimmo Mix e Rinaldo Agostini.

Il giardino dell’Hotel Aida sarà invece trasformato in un “Garden of Stars”, un vero e proprio giardino di stelle dove sarà servito un aperitivo in compagnia degli artisti e una cena di gala con la regia di Ivano Ricchebono chef stellato del ristorante The Cook di Genova, e dei suoi più stretti collaboratori Marco Premiceri e Lucia de Prai. Ogni piatto sarà accompagnato dal una selezione delle cantine Franciacorta, dal Brut al Demi sec passando per il Satin e il Millesimato. All’estro e alla fantasia di Ernst Knam sarà poi affidato il gran finale.

La colonna sonora sarà quella della Beat Art di Rudy Mas e del sax da Michele Lazzarini, straordinariamente accompagnati da Ronnie Jones, cantante, dj, uno degli artistici più eclettici della discografia Anni 80 e 90.

Per tutti alle 21,30 l’appuntamento sarà in Piazza Paccini, completamente trasformata per accogliere oltre duemila personee un palco monumentale. Introdotto da Luca Galtieri, l’uomo dei Perché di Striscia la Notizia, il primo a salire sul palco sarà Nick The Nightfly, la storica voce di Radio Montecarlo. Per gli appassionati della buona musica è un vero punto di riferimento e il fatto che sia proprio lui, Nick The Nightfly, al secolo Malcolm MacDonald Charlton, ad aprire la seconda edizione di When We Were Kids la dice lunga sul tipo di evento che Alassio si appresta ad ospitare.

E poi via, in sequenza Christopher Cross, Kid Creole & The Coconuts e per il gran finale gli Earth Wind & Fire, gli altri nomi che compongono lo straordinario cast dell’evento del 6 ottobre prossimo ad Alassio.

GLI ARTISTI

Ma è proprio Nick The Night Fly ad entrare nel merito della straordinaria proposta musicale: “Christopher Cross, Kid Creole & The Coconuts e gli Earth Wind & Fire: sono tutti nomi pazzeschi, tra i più importanti degli anni ’80: riascoltarli toccherà corde forse un po’ nostalgiche. Soprattutto Chritopher Cross, l’ho avuto spesso ospite nei miei programmi: è un gigante buono che con la sua musica ha lascito un segno nei nostri cuori. Sono poi curiosissimo di rivedere August Darnell, in arte Kid Creole: è stupendo come abbia voluto e saputo restare fedele a se stesso, al suo swing. E ha fatto bene perché oggi stiamo assistendo al ritorno di questo genere. E poi gli Earth Wind &  Fire? Cosa vuoi dire di loro? Sono immensi, straordinari faranno ballare anche i pesci”.

“Christopher Cross con il suo stile elegante, cantautorale; Kid Creole & The Coconuts con il suo retro swing e gli Earth Wind & Fire e il loro stile funk soul e anche jazz: tre stili in un crescendo di ritmo dove sarà impossibile non farsi coinvolgere”

Cristopher Cross è tra i pochi cantautori a poter vantare almeno quattro brani diventati a tutti gli effetti “evergreen”: la coinvolgente “Ride like the wind”, la sognante “Sailing”, la serenata a New York City di “Arthur’s theme”, dal film “Arturo”, (il titolo del pezzo è “Best that you can do”) ed il ritmo di “Never be the same”, passando per altre hit come “Minstrel Gigolo” e “Say you’ll be mine”. Una voce inconfondibile la sua, che ad Alassio risuonerà con il suo particolare ed amato tono acuto.

Kid Creole and the Coconuts sono e rimangono vere icone della disco: con il loro look anni ‘40/’50 e un sound salsa – caraibico molto distintivo dominarono a lungo le piste di quegli anni. Con una sezione fiati di forte supporto e la grande presenza scenica del loro frontman, ogni loro show dal vivo entrusiasma e coinvolge il pubblico di ogni età. Ad Alassio non lesineranno i loro successi, come “Stool Pigeon”, “Annie, I’m not your daddy”, “Endicott” e la immortale “Male curiosity”, parte della colonna sonora del film “Against all odds” (Due vite in gioco).

Gli Earth, Wind and Fire, per usare un termine abusato, non hanno bisogno di presentazioni. “Boogie Wonderland”, “September”, “Fantasy”, “After the love has gone”: decine di Grammy Award, infiniti dischi di platino, intere settimane in testa alle classifiche di tutto il mondo. La formazione che si esibirà ad Alassio è quella capitanata da Al Mckay, che con il compianto Maurice White fondò il gruppo, scrivendone la maggior parte della musica.  Con lui sul palco di WWWK 2018 altri quindici strumentisti di grande livello, che compongono l’attuale formazione e proprio dal vivo danno il meglio, ricreando la magia dell’autentico “funk soul.

LA LOGISTICA E LA PIAZZA

Ritiro accrediti e punto vendita biglietti: lato mare via Diaz, aperto dalle ore 10 del 6 ottobre. Via Dante verrà chiusa all’altezza dell’angolo con via Verdi e all’altezza di via Diaz dalle ore 7 del 6 ottobre alle ore 7 di domenica 7 ottobre.

Via Ponchielli e via Gioia saranno chiuse dalle ore 7 del 6ottobre alle ore7 del 7 ottobre. Borgo Barusso verrà chiuso all’altezza del civico 30 di via Roma e del civico 1 di via Roma dalle ore 16 alle ore 24 del 6 ottobre. I residenti del Borgo Barusso potranno utilizzare per accedere al Borgo stesso l’accesso previsto da Piazza Paccini lato levante.

Parcheggi: pur non essendo riservata, l’area consigliata è quella di via Pera; i posti per disabili saranno opportunamente segnalati, ed ubicati in via Roma. L’accesso per tutti all’area del concerto avverrà da via Dante.

BIGLIETTI

Ogni percorso ha ovviamente il suo biglietto: Silver, accesso al percorso gourmet, con lo street food, cibo e consumazioni illimitate, dj set pre concerto, lo show cooking di Ernst Knam e l’ingresso al concerto in area Silver; Gold, Accesso al percorso gourmet, con lo street food, cibo e consumazioni illimitate, dj set pre concerto, lo show cooking di Ernst Knam e l’ingresso al concerto in area Gold; Platinum, accesso al percorso gourmet, con lo street food, cibo e consumazioni illimitate, dj set pre concerto, lo show cooking di Ernst Knam e l’ingresso al concerto in area Platinum; Diamond, cena di gala al Garden of The Stars, intrattenimento artistico e musicale con la Beat Art di Rudy Mas, Michele Lazzarini e Ronnie Jones. Posti fronte palco riservati nell’area Platinum.

L’organizzazione ha previsto biglietti anche per quanti interessati esclusivamente al concerto: solo concerto con posti a sedere; solo concerto con posti in piedi. Info, costi e biglietti www.whenwewerekids.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.