IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Aggredirono un 39enne per rubargli lo smartphone in stazione a Loano: patteggiano

In manette erano finiti due marocchini di 35 anni

Più informazioni su

Loano. Un anno e due mesi di reclusione e 400 euro di multa. E’ la pena patteggiata questa mattina da Mohamed Makboul e Mustapha Ait El Mahjoub, entrambi marocchini di 35 anni, che erano a giudizio con l’accusa di tentata rapina di un telefono cellulare nei confronti di un cittadino camerunense di 39 anni.

L’episodio risaliva al novembre di un anno fa quando, secondo la ricostruzione dei carabinieri, i due marocchini avevano avvicinato la vittima, residente a Toirano ed impiegato in una società di vigilanza, che era in stazione a Loano in attesa dell’arrivo del treno su cui viaggiavano i suoi famigliari. In quel momento era scattata l’aggressione da parte dei due nordafricani che volevano portargli via lo smartphone.

Fortuntamente alcuni viaggiatori che avevano assistito alla scena avevano subito contattato il numero unico di emergenza 112 segnalando la rapina in corso. I carabinieri della stazione di Finale Ligure, che in quel momento erano impegnati in una massiccia operazione di prevenzione dei reati contro il patrimonio disposta dalla compagnia di Albenga, avevano subito raggiunto e circondato la stazione bloccando i due aggressori che erano stati arrestati e portati nel carcere di Imperia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.