IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A 70 anni dal varo il Caroly è tornato a Varazze

Tra i visitatori anche il nipote dell'armatore, che non saliva sull'imbarcazione da oltre 40 anni

Più informazioni su

Varazze. Dopo il successo di visite e l’interesse di un vasto pubblico di varazzini, turisti e soprattutto degli alunni e docenti delle scuole di ogni ordine e grado di ieri a Marina di Varazze, oggi domenica 7 ottobre, dalle ore 10 alle 12 e dalle 15 alle 19, è ancora possibile visitare la “Nave Scuola della Marina Militare – il Caroly”, costruita dai Cantieri Baglietto nel 1948.

Tra i visitatori anche un emozionato Ricardo Preve il nipote dell’armatore, che da oltre 40 anni non saliva sull’imbarcazione.

Occasione da non perdere per visitare un veliero d’epoca, facendo così un tuffo nel passato, saldamente legato al presente e al futuro di una barca nata dall’ingegno e laboriosità varazzina.

“Si ringrazia la direzione della Marina di Varazze per l’ospitalità fornita alla ‘Nave Scuola’ e al suo equipaggio – scrivono gli organizzatori – Un equipaggio che ieri ha svolto egregiamente il proprio compito accogliendo con esemplare professionalità il numeroso pubblico, con una particolare attenzione per i più piccoli, vivaci e curiosi visitatori. Grazie a nome della comunità varazzina. Grazie anche all’amministrazione comunale e all’ANMI Varazze, per l’impegno profuso nel richiedere e ottenere la presenza a Varazze del veliero, per l’importante anniversario”.

Il ritorno del veliero è stato accolto dal sindaco Alessandro Bozzano, dall’assessore alla Cultura Mariangela Calcagno, dal vice comandante della Capitaneria di Porto di Savona, dal direttivo e soci del Gruppo ANMI Varazze, da Varagine.it, da U Campanin Russu, dal Varazze Club Nautico e da un folto gruppo di varazzini e turisti in visita alla marina di Varazze.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.