IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Trovato con la droga a Borghetto, si difende dal gip e torna libero

Nei guai era finito un 41enne marocchino

Più informazioni su

Borghetto Santo Spirito. E’ stato interrogato questa mattina in tribunale il quarantunenne marocchino, K.A., finito in manette a Borghetto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo, che era difeso dall’avvocato Gian Maria Gandolfo, ha deciso di rispondere alle domande del gip Fiorenza Giorgi fornendo una sua versione dei fatti.

Al termine dell’interrogatorio il giudice ha convalidato l’arresto, ma ha deciso di rimettere in libertà senza nessuna misura il marocchino (secondo quanto trapelato sarebbe emerso che il quarantunenne stesse accompagnando un suo connazionale, poi fuggito prima dell’arrivo dei carabinieri, dai clienti ai quali doveva vendere la droga).

K.A. era stato arrestato dai carabinieri della stazione di Borghetto Santo Spirito grazie alla segnalazione di un collega libero dal servizio che aveva notato dei movimenti sospetti nella zona di via Volturno. I militari avevano poi fermato tre sospetti portandoli in caserma e durante le perquisizioni nelle tasche del cittadino marocchino erano stati trovati alcuni grammi di cocaina e hashish. Per questo motivo l’uomo era stato arrestato e, su disposizione del pubblico ministero di turno Giovanni Battista Ferro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.