IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Standing ovation e sold out a Genova: la webserie “Game of Kings” del pietrese Dario Rigliaco è pronta a stregare la riviera di Ponente

Approdata sul grande schermo nel capoluogo di Regione, la prima data ha visto uscire il cast tra gli applausi di 400 persone

Millesimo-Pietra Ligure. Gok, ovvero “Game of Kings”, la web serie che porta la firma del pietrose Dario Rigliaco, è approdato sul grande schermo e ha aperto i sipari con la prima data di Genova (sold out) che ha visto uscire il cast tra gli applausi di circa 400 persone.

Game of Kings

Quasi raggiunto il secondo sold out sempre al multisala America per martedì 2 ottobre, mentre raddoppia l’appuntamento nel savonese con il Cinelux di Millesimo che proietterà i primi 4 episodi di Gok giovedì 18 ottobre 2018, alle 21. Costo 5 euro, acquisto direttamente in biglietteria, come per il gran finale di Pietra Ligure del 26 ottobre 2018, nel nuovo cineteatro Moretti, sempre alle 21.

“Pellicola avvincente, gli attori anche se non professionisti rendevano coinvolgente una trama ben scritta e arricchita da location spettacolari, sembrava di essere in Scozia”. “Se la mattina seguente ci si sveglia e si ripensa a ciò che si è visto la sera prima al cinema, allora vuol dire che avete fatto centro”. “Una storia che ti trascina dentro, non posso aspettare un anno per la seconda parte. Non ce la faccio”. “Guardare Gok e vedersi gli attori, il regista e l’autore seduti intorno a me è stata una sensazione eccezionale”. Questi solo alcuni dei commenti a freddo, che la D&E Animation ha ricevuto sui propri canali da alcuni spettatori.

A “Games of Kings”, ora, non resta che cavalcare l’onda e affrontare questo mese di grande schermo con tanto ottimismo. La Liguria è il fulcro del progetto, e lo sarà anche in futuro, nel 2019 per la seconda parte che vedrà il primo ciak a marzo dell’anno prossimo, esclusivamente in location della nostra regione e del regista (Gioele Fazzeri) e dello sceneggiatore (Dario Rigliaco).

La prima serie fantasy/medievale autoprodotta in Liguria porta finalmente una bella novità, un genere “straniero” che finalmente nasce nel nostro paese e da novembre, sul web sarà svelato anche oltre confine, con l’obiettivo di concorrere ai festival nazionali ed internazionali per le web series. Nonostante i limiti di budget di un’autoproduzione, l’inizio è stato scoppiettante, superando anche le aspettative.

Inoltre, tra le curiosità e le novità di Gok, ce n’è una davvero esclusiva: il doppiatore di fama internazionale Christian Iansante (la voce italiana di Bradley Cooper, Jeremy Renner, Christian Bale giusto per citarne alcuni), ha omaggiato la produzione del grande progetto Gok della sua voce, che gli spettatori potranno ascoltare in esclusiva sulle versioni web degli spot della serie e all’inizio degli episodi. Una sorta di regalo se si pensa che tutto ebbe inizio da un’associazione culturale di appassionati che inseguivano un sogno, e che ora stanno vedendo prender forma sempre di più, nel modo più reale possibile, questa favola.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.