IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Serie D: doppietta di Virdis e il Savona piega una caparbia Pro Dronero risultati

Biancoblù bravi a capitalizzare le occasioni avute contro un'avversaria mai doma

Savona. Per la seconda giornata del campionato di Serie D, il Savona era ospite della Pro Dronero, squadra neopromossa. I biancoblù si sono imposti per 2 a 1 grazie ad una doppietta di Virdis, a segno una volta per tempo; gli ospiti hanno accorciato le distanze solamente nel recupero, ma nonostante ciò per il Savona non è stata una partita facile.

La cronaca. I locali guidati da Francesco Dessena si presentano in campo con Rosano, Ciccone, Toscano, Caridi, Guerra, Giraudo, Brondino, Galfrè, Spadafora, Dutto, Sangare. Piemontesi in campo con il 4-3-3.

In panchina siedono Circio, Rosso, Maglie, Isoardi, Bonelli, Rastrelli, Isoardi, Sarao, Sall,

Alessandro Grandoni schiera Bellussi, Corbier, Grani, Venneri, Fenati, Garbini, Tognoni, Miele, Bacigalupo, Bartolini, Virdis. I biancoblù si schierano con il 4-3-1-2.

A disposizione ci sono Gallo, Severi, Vittiglio, Guarco, Cambiaso, Dell’Amico, Boilini, Muzzi, Piacentini.

Arbitra Giuseppe Rispoli della sezione di Locri, assistito da Emanuele Barcella e Francesco Marrazzo (Bergamo).

Allo stadio Filippo Drago c’è il pubblico delle grandi occasioni, complice l’entusiasmo per la Serie D. Locali in maglia rossa con inserti bianchi; locali con la classica tenuta biancoblù.

Il Savona parte all’attacco; guadagna un angolo e al 3° va al tiro con Garbini: Rosano para. Cambio di fronte e conclude Dutto: alto di poco.

Al 9° Tognoni va sul fondo, calcia in mezzo un pallone pericoloso, la retroguardia locale mette fuori, destro di Fenati che non trova la porta. Poco più tardi Virdis si presenta in area e al momento del tiro viene anticipato in extremis da Caridi.

All’11° cross di Galfrè per Caridi che non ci arriva; i biancorossi insistono, Guerra mette in mezzo e Sangare in acrobazia mette fuori; inoltre era in fuorigioco.

Al 14° azione determinata di Tognoni, palla respinta; la recupera Bacigalupo e Caridi lo atterra: calcio di rigore e cartellino giallo. Sul dischetto va Virdis: tiro angolato e rete. Al 15° Pro Dronero 0, Savona 1.

I locali provano a reagire. Al 18° Sangare viene fermato in ottima posizione all’ultimo dalla retroguardia savonese; poi ci prova Brondino e spara fuori. Al 22° la Pro Dronero guadagna un angolo, ma non va a buon fine.

La Pro Dronero gioca con determinazione, cercando di impegnare gli Striscioni che devono fare buona guardia. Al 26° punizione per i piemontesi: palla in area, Toscano tocca e manda fuori.

Al 27° il Savona guadagna il quarto calcio d’angolo della sua partita; sfera nel mezzo, deviata in out da un difensore ed è il quinto corner per i biancoblù. Calcia Bartolini, testa di Virdis e palla fuori di un soffio.

Alla mezz’ora grande cavalcata di Dutto: Bellussi esce alla disperata ma il numero 10 di casa calcia a lato. Al 36° viene ammonito Miele. Al 38° la difesa savonese si rifugia in fallo laterale e riesce a sventare un’azione dei biancorossi.

Il Savona non resta a guardare e al 40° conquista un altro corner con un cross di Tognoni.

Il finale di tempo è di marca biancorossa. Al 43° angolo calciato da Brondino; i locali protestano chiedendo un tocco di mano di un difensore savonese ma l’arbitro lascia correre. Si va al riposo dopo un minuto di recupero con il Savona in vantaggio per 1 a 0.

Secondo tempo: si riparte senza cambi. Al 2° viene ammonito Spadafora. Al 7° un’azione biancoblù termina con un rasoterra a lato di Bacigalupo. Al 10° ci prova Tognoni: sul fondo. Un traversone di Sangare per Galfrè viene intercettato con gran prontezza da Garbini.

Gli Striscioni insistono e al 13° ottengono ancora un corner. Lo calcia Bartolini e questa volta in area Virdis, sul secondo palo, arriva puntuale all’appuntamento col gol e la mette dentro di piatto: 0 a 2.

Al 15° cartellino giallo per Grani. Al 19° palla in mezzo di Corbier, girata di Bacigalupo: sopra la traversa.

Grandoni inserisce Cambiaso per Miele; tra i locali dentro Sall per Ciccone. Al 22° viene ammonito Bartolini per un fallo a centrocampo.

Al 24° ancora un cambio per parte: Sarao per Sangare tra i biancorossi, Boilini per Bartolini tra i biancoblù. Al 28° dentro Circio per Rosano e Maglie per Giraudo nella Pro Dronero.

I biancorossi provano a non arrendersi e al 31° guadagnano un angolo, ma non creano pericoli.

La cronaca, ormai, è limitata alle sostituzioni: al 33° Isoardi per Brondino, al 34° Piacentini per Virdis.

Al 35° Bellussi in tuffo nega il gol a Maglie, autore di un fendente da fuori. Palla in mezzo dalla bandierina, colpo di testa di Spadafora: parato.

Al 37° un batti e ribatti in area fa correre i brividi al Savona, ma sia il tiro di Isoardi che quello di Spadafora vengono respinti da Bellussi e dalla difesa biancoblù.

Al 40° dentro Severi per Corbier. Al 42° anche Cambiaso finisce nell’elenco degli ammoniti. Al 44° Bellussi esce ma manca la presa, testa di Spadafora e palla sulla traversa.

L’arbitro assegna cinque minuti di recupero. Al 48° la Pro Dronero accorcia con una caparbia azione personale di Spadafora che spara un missile imprendibile: 1 a 2.

Il Savona non corre più rischi e può esultare per la quarta vittoria stagionale: dopo i due successi in Coppa Italia, la formazione di mister Grandoni ha fatto doppietta anche in campionato. Domenica 30 settembre i biancoblù ospiteranno al Bacigalupo l’Unione Sanremo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.