IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, presentata la fiction “Udienze” sul lavoro del Tribunale per i Minori foto

Un progetto ha avuto come elemento caratterizzante la forte collaborazione tra Giustizia Minorile e consorzio “Il Sestante” di Savona

Più informazioni su

Savona. Si è svolta nel pomeriggio di mercoledì 12 settembre, alla Ubik, la prima proiezione della fiction “Udienze”, la terza produzione cinematografica prodotta all’interno del progetto Re.Lig.

La proiezione è stata preceduta da una “chiacchierata” con alcuni dei protagonisti della fiction. Il pomeriggio è stato aperto dal dott. Marino Lagorio, cooperativa I.So., regista della pellicola: “Udienze è la terza fiction e completa il lavoro iniziato con “Margareth & Queen” e “MAP” – messa alla prova, ed è stato realizzato all’interno del progetto Re.Lig, finanziato dalle Fondazioni bancarie Compagnia di San Paolo di Torino, De Mari di Savona e Carige di Genova”.

Un progetto, Re.Lig, che ha avuto come elemento caratterizzante la forte collaborazione tra pubblico – Giustizia Minorile, Tribunale per i Minori, Distretti Sociali – e Terzo settore – consorzio “Il Sestante” di Savona con Progetto Città e I.So.

“Aver messo in circolo interventi di prevenzione, da un lato, e presa in carico, dall’altro, ha favorito – dichiara Antonella Brandone, presidente de ‘Il Sestante’ – una condivisione di esperienze e competenze importanti. ‘Udienze’, come gli altri filmati, avrà un grosso valore anche per gli operatori che non hanno partecipato alla realizzazione del filmato”.

Sulla stessa lunghezza d’onda, la dott.sa Giuliana Tondina che ha partecipato alla fiction interpretando proprio il ruolo che, quotidianamente, svolge nelle aule del Tribunale dei Minori di Genova: “Ero molto incuriosita dal mezzo cinematografico – esordisce – Non ho avuto problemi a calarmi nella parte perché è quello che faccio quotidianamente. Il progetto Re.Lig e i filmati rappresentano strumenti fondamentali da portare nelle scuole. I ragazzi hanno voglia di ascoltare e di farsi ascoltare. ‘Udienze’, come anche i filmati precedenti, sono preziosissimi perché centrano l’obiettivo di far percepire il limite concreto dei comportamenti. Sono utilissimi nel lavoro di prevenzione generale che è uno dei compiti del nostro tribunale”, conclude.

“Anche per il Tribunale ordinario – commenta la dott.ssa Canaparo, presidente del Tribunale di Savona che, accompagnata dalla dott.sa Biagini, ha assistito alla proiezione – la prevenzione è un aspetto fondamentale e quindi siamo stati molto lieti di mettere a disposizione un’aula per la realizzazione delle riprese: il futuro è dei giovani”, conclude.

Dopo la lunga e piacevole chiacchierata è stata la volta della proiezione della fiction, molto apprezzata dai presenti tra i quali, non potevano mancare i “giovani” attori che alla fine, tra qualche timidezza, si sono presi la scena per raccontare a tutti le emozioni e le difficoltà affrontate per calarsi nel ruolo di attori.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.