IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona: in pensione Eliana Mattiauda, la storica direttrice dei musei

L'assessore Rodino: "Savona deve esserle sempre riconoscente per il grande lavoro svolto al servizio della cultura savonese"

Savona. Dopo circa 23 anni di servizio per la cultura savonese Eliana Mattiauda lascia il Comune di Savona dal prossimo 21 settembre per pensionamento.

eliana mattiauda

Già in servizio presso il Settore Cultura della Regione Liguria, stimata storica dell’arte, Eliana Mattiauda ha preso l’incarico di direttore dei Musei civici dal primo gennaio 1995. Ha gestito due impegnativi trasferimenti della sede della sede della Pinacoteca Civica: appena entrata in Comune il trasloco da Palazzo Pozzobonello alla Fortezza del Priamar e, poi, nel 2002, il trasferimento presso l’attuale prestigiosa sede di Palazzo Gavotti.

Le sue ultime fatiche sono state il riallestimento del Museo Pertini Cuneo nel Polo Museale del Priamar, nel 2013, e la curatela del nuovo Museo della Ceramica, insieme con la collega regionale Cecilia Chilosi, del Museo della Ceramica inaugurato nel 2014.

Grande competenza e professionalità, unite all’apertura alle innovazioni e alla valorizzazione del patrimonio culturale, hanno caratterizzato, come riconosciuto anche a livello regionale e ministeriale, la sua lunga e significativa attività all’interno del Comune di Savona. “Era doveroso un ringraziamento alla dott.ssa Mattiauda che ha fatto così tanto per Savona” dichiara l’assessore alla cultura Doriana Rodino.

“Dobbiamo esserle più che grati per avere conservato, in primis, e valorizzato le opere di arte savonese nel Museo della Ceramica, e le opere d’arte che a Savona hanno trovato la loro casa. La gestione del patrimonio artistico all’interno della Pinacoteca è un onere di estrema responsabilità: si pensi solo che il valore delle opere conservate nei Musei civici è di parecchie decine di milioni di euro, ma ve ne sono alcune addirittura inestimabili.”

Data la situazione di riequilibrio finanziario in cui versa l’ente, nell’immediato la sostituzione della Mattiauda verrà garantita con la nomina a responsabile del servizio Musei di Maria Donato, funzionario che l’ha affiancata negli ultimi dieci anni, con il supporto tecnico scientifico da parte del Polo Museale della Liguria che verrà garantito mediante un protocollo d’intesa con il Ministero dei Beni Culturali.