IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, controlli antidroga dei carabinieri: quattro ragazzi segnalati alla prefettura, controllati bar e locali

I ragazzi avevano tentato di nascondere la droga nei cibo che stavano consumando al parco, ma il cane antidroga li ha scoperti

Savona. Continua senza sosta l’attività di prevenzione e repressione messa in atto dai carabinieri della compagnia di Savona contro la microcriminalità e lo spaccio ed il consumo di stupefacenti tra i giovani savonesi e non.

Questo pomeriggio i militari, coadiuvati da alcuni canti antidroga, hanno effettuato un altro servizio mirato nei pressi di alcune scuole, in piazza delle Nazioni, nel quartiere di Santa Rita e in piazza del Popolo, zone di ritrovo di extracomunitari, giovani e meno giovani di vari ceti e professioni e tutte ormai tristemente note per le attività collegate al piccolo spaccio e reati.

Nel corso del servizio i carabinieri hanno identificato una cinquantina di persone (una ventina delle quali extracomunitari) e hanno passato al setaccio bar ed esercizi pubblici.

Quattro giovani trovati in possesso di una piccola quantità di hashish e marijuana sono stati segnalati alla Prefettura. Tra di loro, due ragazzi italiani maggiorenni e due stranieri che avevano nascosto lo stupefacente in mezzo al cibo che stavano consumando all’interno del parco delle Nazioni. Lo stratagemma per occultare la droga si è rivelato inutile: grazie al fiuto del cane “Limon” del nucleo cinofili di Villanova d’Albenga, i carabinieri sono riusciti ugualmente a scoprire lo stupefacente.

Uno dei due stranieri segnalati si trova in Italia con permesso di soggiorno per scopi umanitari; anche questo aspetto rientrerà nelle valutazioni della Prefettura, la quale dovrà pronunciarsi circa la persistenza dei requisiti per il mantenimento titolo di soggiorno, oltre che per la violazione amministrativa in materia di stupefacenti.

Sempre questo pomeriggio i carabinieri hanno individuato ed arrestato un italiano residente in provincia in esecuzione della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa per il reato di evasione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.