IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Quiliano, minacce di morte e calci al negozio della ex compagna: 33enne resta in carcere

A chiamare i carabinieri è stata la donna che era tempestata di messaggi minatori e offensivi

Più informazioni su

Quiliano. Resta in carcere a Sanremo il trentatreenne di Vado Ligure, V.V., arrestato la notte scorsa con l’accusa di stalking nei confronti della sua compagna. Lo ha deciso il gip Alessia Ceccardi che questa mattina lo ha interrogato in tribunale.

L’uomo, che era difeso dall’avvocato Paolo Gianatti, si è avvalso della facoltà di non rispondere, ma si sarebbe detto dispiaciuto di quanto successo. Al termine dell’udienza il giudice ha quindi convalidato l’arresto e confermato la misura cautelare più severa (il difensore del trentenne aveva invece chiesto gli arresti domiciliari).

Secondo l’accusa, V.V., in preda alla rabbia e alla gelosia, l’altra sera, ha iniziato a tempestare la ex, con la quale ha avuto anche due figli, di messaggi minatori e offensivi, alcuni contenenti anche minacce di morte. Non solo. L’uomo avrebbe anche iniziato a danneggiare l’esterno dell’attività commerciale della donna che, nel frattempo, aveva allertato i carabinieri. Al loro arrivo i militari lo hanno sorpreso ancora intento ad inveire contro la ex compagna ed a scalciare contro la serranda.

A quel punto, dopo gli accertamenti del caso, per l’uomo sono scattate le manette per stalking.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.