IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Puzza e degrado a Lusignano, riaperta l’oasi ecologica: la protesta

La segnalazione da Albenga, con la richiesta di trovare soluzione alternativa

Albenga. Protesta degli abitanti di Lusignano per la riapertura dell’isola ecologica ad Enesi, nell’albenganese, con il ritorno dei camion e dei cattivi odori.

“Dopo anni in cui purtroppo soprattutto in estate abbiamo respirato ogni giorno aria “puzzolente”, dovendo tenere le finestre chiuse, anche per i rumori dei camion, finalmente quest’ anno sembrava finita… E invece arriva Sat e riaprono…” afferma uno dei residenti di via Molino.

“Da alcuni giorni per noi è tornato l’incubo e forse la puzza è anche peggio di prima”.

“Non si era detto che il centro a Lusignano non era idoneo? In questa zona abitano anche tanti bambini che devono respirare questo schifo…” si lamenta ancora con rabbia l’abitante ingauno. “Tutti qui auspicano un’altra soluzione, siamo stanchi dei camion e della puzza continua…” conclude.

Dal canto suo, Sat spa specifica che “non esiste dal 26 marzo 2018 un’isola ecologica o centro di raccolta comunale a Lusignano. Nessun rifiuto raccolto da SAT SpA è conferito a Lusignano”. Clicca qui per leggere la replica della società.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.