IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Provincia, Berlangieri (Upa): “Industria turistico-alberghiera sempre ‘aggredita’ da nuovi aumenti tariffari” foto

Dopo aver tracciato il bilancio sulla stagione turistica, arrivano le bordate contro l’aumento delle tariffe del consumo idrico 

Provincia. “Una stagione turistica, quella 2018, in chiaro scuro per la Riviera di Ponente. E, purtroppo, con più scuro che chiaro”. Parola di Angelo Berlangieri, presidente dell’Unione Provinciale Albergatori, che ha tracciato un bilancio sulla stagione turistica appena trascorsa.

Angelo Berlangieri

“Non abbiamo ancora i dati ufficiali alla mano, – ha proseguito, – ma la sensazione è che ci sia stata una riduzione sia nei fatturati che nelle presenze che negli arrivi durante l’estate, sia per quanto riguarda gli italiani che gli stranieri”.

E come se non bastasse, una nuova tegola si è abbattuta sulle imprese: l’aumento delle tariffe legate al consumo idrico e alla depurazione delle acque, definito da Berlangieri come “l’ennesima aggressione all’industria turistico-alberghiera”.

“C’è stata una revisione delle tariffe, – ha aggiunto Berlangeri, – sia per la parte domestica, quindi per i cittadini, che per le imprese, dovuta ad una deliberazione assunta dall’autorità garante in materia, che ha dato dei criteri agli ambiti territoriali in cui la nostra Provincia è divisa per identificare la parte fissa e variabile delle tariffe”.

“Ma le tariffe sono diventate eccessivamente onerose. È scocciante sentire sempre parlare di sconti, di aiuti e di agevolazioni per le imprese, ma ogni volta arrivano nuovi carichi ed oneri. Non possiamo accettare passivamente tale situazione ed è per questo che chiediamo a tutti i sindaci dell’ambito territoriale, ai gestori e alla Provincia di incontrarci per valutare insieme la miglior definizione tariffaria”.

“Non vogliamo favoritismi né pietismi, ma vogliamo che ci sia una valutazione equa e sostenibile per tutti: per chi deve erogare il servizio e per chi ne usufruisce. Sono oltre 40 le accise, gli oneri e le tasse da pagare che divorano la redditività delle nostre imprese. Se il turismo e l’industria turistica alberghiera sono davvero fondamentali per questa Provincia, non ci possiamo permettere di aggredirla sempre con nuovi aumenti tariffari. Lanciamo un grido di dolore e un appello”, ha concluso Berlangieri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.